Il Mesozoico o Era secondaria  è durato 160 milioni di anni ed è conosciuta anche come l'età dei Rettili, nella quale vissero i  Dinosauri. Il nome deriva dalle due parole greche: mesòn (medio) e zòon (vivente) ed indica che gli Animali vissuti in quel momento sono forme intermedie tra quelle più antiche, appartenenti al l'Era Paleozoica e quelle più moderne dell'Era Cenozoica.

Il Mesozoico si suddivide in tre periodi: Triassico, Giurassico e Cretaceo.

 


Scheletro di Dinosauro del Mesozoico. Fonte: M. La Greca, R. Tomaselli.
La natura questa sconosciuta. Vol.3. Istituto Grografico De Agostini. Novara 1968

 

Nell'Era Mesozoica inizia il Ciclo orogenico Alpino che diede origine alle catene montuose più recenti, come le Alpi, gli Appennini, i Pirenei, i Carpazi, il Caucaso, l'Himalaia, le Ande e le Montagne Rocciose ed ebbe inizio anche la deriva dei continenti. Alla fine dell'era una crisi fortissima investì tutte le forme viventi e determinò l'estinzione improvvisa di numerosi gruppi di Animali.

Gli Animali dell'Era Mesozoica erano molto diversi da quelli della precedente Era Paleozoica e soprattutto svilupparono una forte spinta evolutiva che portò alla scomparsa di gran parte delle forme più primitive e al sostituirsi di forme sempre più moderne.

 


Il fossile di un giovane Ittiosauro. Fonte: L.B. Halstead, G. Caselli. Evoluzione ed ecologia dei dinosauri. Eurobook Londra, 1976; Vallardi Industrie Grafiche per l'edizione in lingua italiana, Lainate (MI) 1976

 

Nei mari del Mesozoico la vita ebbe uno sviluppo rigoglioso con numerose forme di Animali, come numerose specie di Invertebrati, come i Foraminiferi i Ciliati e i Lamellibranchi, ma anche Pesci,  Molluschi e Rettili specializzati all'ambiente acquatico.

 


Esempio di Crinoide fossile dell'Era Mesolitica. Fonte: M. La Greca, R. Tomaselli.
La natura questa sconosciuta. Vol.3. Istituto Grografico De Agostini. Novara 1968

 

I veri dominatori del periodo sono i Rettili mesozoici che prevalsero in ogni tipo di ambiente, diffondendosi sulla terraferma, nei mari e nelle acque interne e conquistando i cieli con gli Pterosauri.

 


Fossile di Pterodactylus. Fonte: L.B. Halstead, G. Caselli. Evoluzione ed ecologia
dei dinosauri.
Eurobook Londra, 1976; Vallardi Industrie Grafiche per l'edizione in lingua italiana, Lainate (MI) 1976

 

Durante il Mesozoico sono comparsi anche i primi Mammiferi, gli Uccelli e le prime piante con fiori colorati. Poi questo rigoglioso sviluppo di forme di vita venne bruscamente interrotto alla fine della stessa era.
Con la clamorosa esitinzione di numerose forme di vita avvenuta 65 milioni di anni fa, terminò l'Era secondaria.
Un catastrofico evento, non acora ben identificato, ha portato alla scomparsa di moltissimi Animali Invertebrati e Vertebrati che avevano dominato le terre e i mari dal Triassico al Cretaceo. Si estinsero le Rudiste, le Ammoniti e Belemniti, tutti i grandi Rettili marini e tutti i Dinosauri. Tra i rettili sopravvissero solo alcuni gruppi di Cheloni, Squamati, Rincocefali e Coccodrilli. Anche se non si è giunti ad una spiegazione certa, sembra piuttosto plausibile un fortissimo cambiamento climatico che può aver influito in maniera letale su organismi a sangue freddo come i Rettili. Lo studio  condotto su alcune uova di dinosauro del tardo Cretaceo ha rilevato forti irregolarità patologiche nello sviluppo dei gusci che potrebbero essere dovuti ad un repentino raffreddamento del clima che avrebbe investito l'intero pianeta.

 

I Periodi mesozoici in breve

(per approfondire clicca sui link)

 

Durante il Triassico avvenne lo sviluppo dei Rettili che divennero i veri dominatori delle terre, dei mari e dei cieli. Comparvero anche i Mammiferi.

Nel Giurassico  i Dinosauri divennero i più grandi animali vissuti sulla Terra e comparvero gli Uccelli.

Nel Cretaceo i Dinosauri subirono nuove evoluzioni differenziandosi in forme numerose fino alla loro estinzione improvvisa.

Asaki San

 

Animali preistorici da colorare

Per le scuole e per chi ama colorare vedi la sezione Animali preistorici da colorare: tanti bellissimi disegni da colorare sugli Animali preistorici, per divertirsi e imparare. Clicca sul link per vederli! Scegli gli Animali del periodo che preferisci:

 Animali dell'Era Paleozoica

   
  Animali del Cambriano   Animali dell'Ordoviciano  Animali del Siluriano
 
     
  Animali del Devoniano   Animali del Carbonifero   Animali del Permiano
 

Animali dell'Era Mesozoica

     
Animali del Triassico Animali del Giurassico Animali del Cretaceo
 

 

Bibliografia:

 V. De Zanche, P. Mietto. Il mondo dei fossili. Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1977

L.B. Halstead, G. Caselli. Evoluzione ed ecologia dei dinosauri. Eurobook Londra, 1976; Vallardi Industrie Grafiche per l'edizione in lingua italiana, Lainate (MI) 1976

L. Cambournac, M.C. Lemayeur, B. Alunni, E. Beaumont. Dinosauri e animali scomparsi. Edizioni Laurus, Bergamo.

C.Walker, D. Ward. La Biblioteca della Natura. Fossili. Guida fotografica a oltre 500 generi fossili di tutto il mondo. Arnoldo Mondadori Editore S.P.A. Milano, 2006

M. Lambert. I fossili. Vallardi Industrie Grafiche S.P.A. Lainate (MI) 1994

P. D'Agostino. Dinosauri dalla A alla Z. De Agostini editore, Novara 2010

D. Meldi, S. Boni, L. Cecchi. Dinosauri dalla A alla Z. Origine, evoluzione, estinzione. Rusconi Libri S.p.a. Santarcangelo di Romagna.

A. Rigutti. Zoologia. Atlanti scientifici Giunti Editore, Firenze 2010

M. La Greca, R. Tomaselli. La natura questa sconosciuta. Vol.3. Istituto Grografico De Agostini. Novara 1968

Enciclopedia Universo. Istituto Geografico De Agostini, Novara. 1971.

 

Il Mesozoico


torna indietro: La rubrica degli Animali preistorici
 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK