Per soggetto si intende il tema della rappresentazione mentre il modo in cui viene presentato il soggetto è inteso come iconografia.  I temi scelti dagli artisti naturalmente sono innumerevoli ma per comodità vengono raggruppati in categorie come ad esempio il paesaggio, la natura morta, il ritratto o la scena di genere. Una prima grande suddivisione delle opere d'arte secondo i temi  rappresentati è quella tra tra arte sacra e arte profana.
Appartengono al grande gruppo dell'arte sacra le immagini riferite al Vecchio e al Nuovo Testamento, con rappresentazioni di episodi o personaggi. Fanno parte di questa categoria anche le figure dei santi, degli angeli o di gruppi di personaggi come la sacra famiglia o le sacre conversazioni. Per i valori a cui sono legate, molte di queste rappresentazioni sono legate a determinate regole iconografiche, rispondenti a precisi dogmi, significati, simboli o esigenze liturgiche.

Ai temi profani appartengono tutte le altre rappresentazioni, sia reali che fantastiche. Generalmente i temi profani sono meno vincolati ad iconografie fisse, ma anche per questi in alcuni periodi si sono sviluppate delle tradizioni iconografiche, poichè certi modi rappresentativi seguivano finalità precise. Ad esempio i ritratti rinascimentali dovevano mettere in evidenza il ruolo sociale, il prestigio, la ricchezza, la cultura e il carattere del personaggio. Per questo si faceva molta attenzione alla descrizione dell'abito, dei gioielli, della posa, dell'espressione e si seguivano dei canoni rappresentativi più funzionali, come quello del ritratto a mezzo busto, con il viso di tre quarti e le mani in primo piano.

Generi e iconografie


torna indietro: Argomenti
 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK