Arte egizia


Periodizzazione Formazione Gli artisti nell'antico Egitto Il periodo predinastico dell'antico Egitto Arte del periodo predinastico Sviluppo stilistico arte predinastica egizia Arte del periodo arcaico La tavoletta di re Narmer Le mastabe Architettura monumentale dell'Antico Regno Piramide di Zoser Complesso di El-Giza Piramide di Cheope Sarcofago di Cheope Piramide di Chefren Scoperta della tomba di Chefren Piramide di Micerino Sfinge di Giza Forme e struttura della sfinge di Giza Scoperta della sfinge di Giza Interpretazioni sulla Sfinge di El-Giza La sfinge e le stelle Le sfingi egiziane Arte del Nuovo regno I templi egizi Tempio di Amon a Karnak Tempio di Hatshepsut Hatshepsut: una regina contro la tradizione Il capolavoro di Senmut La Valle dei Re La Valle delle Regine Nefertari, la sposa reale. Pianta della tomba di Nefertari I villaggi operai Il ruolo politico di Nefertari La Tomba di Nefertari La Tomba di Tutankhamon I sarcofagi di Tutankhmon Il lavoro nei villaggi operai Maschera funeraria di Tutankhamon La pittura nell'antico Egitto I sarcofagi egiziani Sarcofagi di Psusenne I Sarcofago antropoide di Butehamon Sarcofago antropoide di Shepsesptah Sarcofago di Ny-Nsw-Wesert Sarcofago di Takhaaenbastet Pierre Montet La mummia-gatto Quiz 1


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Formazione

Storia dell'arte  >  Stili

La civiltą egizia si sviluppa lungo il corso del Nilo, in una striscia di terra molto fertile, circondata dai deserti del Sahara, il Deserto Orientale o Arabico che č montuoso e degrada verso il Mar Rosso e il Deserto Occidentale o Libico, che č sabbioso, costituisce il bordo orientale del Sahara e si estende da sud, ai confini con la Nubia, a nord, fino alla foce del Nilo.
Questa zona fin dall'etą preistorica era abitata dalle civiltą nilotiche che sviluppano i culti, le abitudini e le caratteristiche che saranno proprie degli Egizi.

Gli antichi egiziani chiamavano il loro paese kemet: ''la terra nera'', per differenziarlo dal deserto o deshret: ''la terra rossa'' che lo circondava, e indicavano sč stessi come remet-en-kemet: ''il popolo della terra nera''.
La "terra nera" era la terra coltivabile, il fertile limo che il Nilo depositava durante la sua piena annuale fin dove arrivavano le sue acque. Il Nilo compie un tragitto di circa 6.000 Km, e si avvicina al mare aprendosi a ventaglio nel Delta.

Circa 10.000 anni fa, l'attuale territorio desertico attorno al Nilo era un'immensa savana, con un clima molto umido e popolato da ogni genere di animali. In questo ambiente estremamente favorevole si muovevano le prime comunitą di cacciatori-raccoglitori, che cominciarono ad addomesticare gli animali e a coltivare le piante, affiancando alla caccia e alla raccolta la pastorizia, l'allevamento e l'agricoltura. Il clima e la natura favorivano gli spostamenti sia attraverso quel deserto, che poi sarebbe diventato un ostacolo insormontabile, sia lungo l'asse del fiume: materie prime e idee venivano scambiate con uguale frequenza.

La formazione della civiltą egizia inizia quindi dalla preistoria e giunge fino al 3.000 a. C. circa. Dopo il Paleolitico, durante il Neolitico avviene la prima divisione in tribł e villaggi. Seguono abitati sempre pił organizzati, fino alla formazione di cittą-stato, governate da capi-tribł e re. Questa fase č chiamata Periodo Predinastico e abbraccia l'arco di tempo che comprende il V e il IV millennio a. C.. Intorno al 3000 a. C. avviene l'unione in un unico regno, da questo momento si avvia il periodo arcaico.

A. Cocchi


 Conosci questo argomento? Gioca al quiz


Bibliografia e sitografia.

AA.VV. La Storia dell'Arte. Le prime civiltą. Electa editore. Milano, 2006
AA.VV. Egitto. Archeologia e storia. Vol. I Folio editrice
G. Cricco, F.P. Di Teodoro Itinerari nell'arte. Vol. I. Zanichelli editore, Bologna 2003
E. Bernini, R. Rota Eikon. Guida alla storia dell'arte. Vol.I. Editori Laterza, Bari, 2005
M. D. Appia Egitto. L'avventura dei Faraoni fra storia e archeologia. Fabbri Editori, I fasc.
F. Negri Arnoldi Storia dell'arte vol I. Gruppo editoriale Fabbri, Milano 1985
P. Adorno, A. Mastrangelo Arte. Correnti e artisti. Vol. I. Casa editrice G. D'Anna, Firenze 1994
N. Frapiccini, N. Giustozzi. La geografia dell'arte. Vol.1 Hoepli editore, Milano 2004
S. Pernigotti Gli artisti nell'antico Egitto Dossier in Archeo. Attualitą del passato. anno XVII n.1 (191) gennaio 2001
www.francescomorante.it
www. Grandeportale-artecultura.it

 

Approfondimenti:Alessandra Cocchi, preistoria, Egizi, Civiltą, archeologia.

Stile:Arte egizia.

Per saperne di più sulla città di: Egitto

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK