Arte egizia


Periodizzazione Formazione Gli artisti nell'antico Egitto Il periodo predinastico dell'antico Egitto Arte del periodo predinastico Sviluppo stilistico arte predinastica egizia Arte del periodo arcaico La tavoletta di re Narmer Le mastabe Architettura monumentale dell'Antico Regno Piramide di Zoser Complesso di El-Giza Piramide di Cheope Sarcofago di Cheope Piramide di Chefren Scoperta della tomba di Chefren Piramide di Micerino Sfinge di Giza Forme e struttura della sfinge di Giza Scoperta della sfinge di Giza Interpretazioni sulla Sfinge di El-Giza La sfinge e le stelle Le sfingi egiziane Arte del Nuovo regno I templi egizi Tempio di Amon a Karnak Tempio di Hatshepsut Hatshepsut: una regina contro la tradizione Il capolavoro di Senmut La Valle dei Re La Valle delle Regine Nefertari, la sposa reale. Pianta della tomba di Nefertari I villaggi operai Il ruolo politico di Nefertari La Tomba di Nefertari La Tomba di Tutankhamon I sarcofagi di Tutankhmon Il lavoro nei villaggi operai Maschera funeraria di Tutankhamon La pittura nell'antico Egitto I sarcofagi egiziani Sarcofagi di Psusenne I Sarcofago antropoide di Butehamon Sarcofago antropoide di Shepsesptah Sarcofago di Ny-Nsw-Wesert Sarcofago di Takhaaenbastet Pierre Montet La mummia-gatto Quiz 1


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Sarcofagi di Psusenne I

Storia dell'arte  >  Stili

Nel 1929 il giovane archeologo Pierre Montet si imbattè, scavando nei pressi del sito di Tanis, in quella che in seguito venne chiamata Necropoli di Tanis.
All'interno di questo complesso funerario, Montet trovò più  di una tomba, ma quella più sorprendente e straordinariamente ricca di manufatti è la Tomba del faraone Psunesse I, che regnò tra il 1086 e il 989 a.C. All'interno della tomba vennero trovati orecchini, collane, bracciali e naturalmente vari oggetti quotidiani come vestiti, calici e bracieri.

Le casse in cui è contenuto il faraone ricordano molto, come posizione, quelle del faraone Tutankhamon. I due sarcofagi erano contenuti in un grande cofano di granito rosa e il coperchio di questo cofano aveva due facce: su quella esterna è raffigurato il faraone con le braccia incrociate e gli attributi della regalità e della divinità stretti tra le mani, mentre in quella interna è raffigurata la dea Nut (dea del cielo) che nel culto funerario svolge un ruolo protettivo nei confronti dei defunti; in entrambe le facce sono incise numerose formule rituali.
Quando questo primo sarcofago esterno venne aperto, apparve un sarcofago antropoide (o mummiforme) in granito nero con delle formule rituali incise davanti e dietro. Tra i due primi sarcofagi furono trovati armi e scettri.
Dentro il sarcofago in granito nero vi era un secondo sarcofago in argento, probabilmente il più bello mai trovato dopo quello di Tutankhamon. Il sarcofago presenta anche alcune tracce di oro sul viso del defunto e si notano bene i segni di alcune formule rituali probabilmente andate perse col tempo. Quando gli archeologi riuscirono ad aprire, con molta difficoltà, il sarcofago d'argento apparve la mummia di Psusenne I con il volto coperta da una meravigliosa maschera d'oro massiccio molto simile a quella di Tutankhamon ma con meno decorazioni, a parte delle incrostazioni di vetri e di lapislazzuli.

A. Massafra, F. Dri, G. Placucci (alunni del Liceo Monti, Cesena)


Bibliografia:

“Itinerario nell’arte-Dalla Preistoria all’alrte romana” di Giorgio Cricco e Francesco Paolo Di Teodoro, Zanichelli, p.281, 2006 (prima edizione)
“Le grandi civiltà: Egitto” di Alberto Siliotti, edizioni White Star, p.288, 2004
“I segreti dell’Egitto” di Anne Millard, edizioni Vallardi, p.131, 2002
“Dove”(Luglio 2005) rivista mensile, Rizzoli, p.88, 2005

Siti internet:

www.museoegizio.it
www.archeobo.it
www.ancientegypt.wordpress.com
www.egittopercaso.net

 

Approfondimenti:A. Massafra, F. Dri, G. Placucci, sarcofagio, Psusenne I, tomba, morte, archeologia, egittologia, Liceo Monti.

Stile:Arte egizia.

Per saperne di più sulla città di: Il Cairo

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Maschera funeraria di Psusenne I. Oro, lapislazzuli, vetri. XXI Dinastia (1075-945 a.C.), Terzo Periodo Intermedio.(1075-664 a.C.)60X40cm. Proveniente dalla Necropoli di Tanis, Tebe nord. Il Cairo, Museo Egizio.

disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK