Arte egizia


Periodizzazione Formazione Gli artisti nell'antico Egitto Il periodo predinastico dell'antico Egitto Arte del periodo predinastico Sviluppo stilistico arte predinastica egizia Arte del periodo arcaico La tavoletta di re Narmer Le mastabe Architettura monumentale dell'Antico Regno Piramide di Zoser Complesso di El-Giza Piramide di Cheope Sarcofago di Cheope Piramide di Chefren Scoperta della tomba di Chefren Piramide di Micerino Sfinge di Giza Forme e struttura della sfinge di Giza Scoperta della sfinge di Giza Interpretazioni sulla Sfinge di El-Giza La sfinge e le stelle Le sfingi egiziane Arte del Nuovo regno I templi egizi Tempio di Amon a Karnak Tempio di Hatshepsut Hatshepsut: una regina contro la tradizione Il capolavoro di Senmut La Valle dei Re La Valle delle Regine Nefertari, la sposa reale. Pianta della tomba di Nefertari I villaggi operai Il ruolo politico di Nefertari La Tomba di Nefertari La Tomba di Tutankhamon I sarcofagi di Tutankhmon Il lavoro nei villaggi operai Maschera funeraria di Tutankhamon La pittura nell'antico Egitto I sarcofagi egiziani Sarcofagi di Psusenne I Sarcofago antropoide di Butehamon Sarcofago antropoide di Shepsesptah Sarcofago di Ny-Nsw-Wesert Sarcofago di Takhaaenbastet Pierre Montet La mummia-gatto Quiz 1


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Forme e struttura della sfinge di Giza

Storia dell'arte  >  Stili

Le carattaristiche della scultura

Nel volto della Sfinge di El Giza si può notare una mascella leggermente spostata in avanti lontana dal modo di rappresentare egizio. La fronte inoltre è bassa e assomiglia a quella di una bestia. Due particolari come il copricapo e il parasole fanno pensare alla criniera di un leone che in seguito è stata modificata dalla mano dell'uomo.
Scienziati ed archeologi hanno trovato un incongruenza poichè gli egiziani non avrebbero avuto nessun motivo di rappresentare in tal modo la costellazione del leone.


La struttura interna

Il giorno 30 Gennaio 1929, il docente ed esperto in egittologia dell'Università di Harvard, il professore Reisner, dichiara di aver finalmente scoperto la tomba di Menesse o Menes (considerato il primo faraone della storia del popolo egizio). Il ritrovamento presso il Tempio del Sole, è chiuso e protetto dal peso della colossale Sfinge di Giza.
Ma fino ad allora da tutti i ricercatori era stata negata l'esistenza di "camere segrete" all'interno del corpo del leone. il Professor George Anrew Reisner (Indianapolis, USA, 1867-Giza, Egitto, 1942) era uno dei più geniali egittologi ortodossi, ha contribuito alla fondazione della moderna ricerca archeologica.  Allora come mai era riuscito a rendere noto il suo ritrovamento noto già 70 anni fa? E poi non si è più parlato di una scoperta così eccezionale?
Per cercare delle risposte a questi quesiti è stata avviata una ricerca più approfondita sul lavoro del professor Reisner  che è ancora in corso. 

C.Saglietti, S.Medri, A.Quarta. (alunni del Liceo Classico Monti, Cesena)


 Bibliografia e sitografia.

Alberto Siliotti. Egitto. Collana: Le grandi civiltà del passato. Edizioni White Star.
G. Cricco, F.P. Di Teodoro Itinerari nell'arte. Vol. I. Zanichelli editore, Bologna 2003.

www.Discovery.Com        

 

Approfondimenti:sfinge, scultura, Liceo Monti, archeologia.

Stile:Arte egizia.

Per saperne di più sulla città di: El Giza

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Egitto, complesso di El-Giza, veduta frontale della Sfinge, sullo sfondo la piramide di Chefren.


Egitto, complesso di El-Giza, veduta frontale del volto della Sfinge, sullo sfondo la piramide di Chefren.


Egitto, complesso di El-Giza, veduta della Sfinge.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK