Arte egizia


Periodizzazione Formazione Gli artisti nell'antico Egitto Il periodo predinastico dell'antico Egitto Arte del periodo predinastico Sviluppo stilistico arte predinastica egizia Arte del periodo arcaico La tavoletta di re Narmer Le mastabe Architettura monumentale dell'Antico Regno Piramide di Zoser Complesso di El-Giza Piramide di Cheope Sarcofago di Cheope Piramide di Chefren Scoperta della tomba di Chefren Piramide di Micerino Sfinge di Giza Forme e struttura della sfinge di Giza Scoperta della sfinge di Giza Interpretazioni sulla Sfinge di El-Giza La sfinge e le stelle Le sfingi egiziane Arte del Nuovo regno I templi egizi Tempio di Amon a Karnak Tempio di Hatshepsut Hatshepsut: una regina contro la tradizione Il capolavoro di Senmut La Valle dei Re La Valle delle Regine Nefertari, la sposa reale. Pianta della tomba di Nefertari I villaggi operai Il ruolo politico di Nefertari La Tomba di Nefertari La Tomba di Tutankhamon I sarcofagi di Tutankhmon Il lavoro nei villaggi operai Maschera funeraria di Tutankhamon La pittura nell'antico Egitto I sarcofagi egiziani Sarcofagi di Psusenne I Sarcofago antropoide di Butehamon Sarcofago antropoide di Shepsesptah Sarcofago di Ny-Nsw-Wesert Sarcofago di Takhaaenbastet Pierre Montet La mummia-gatto Quiz 1


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

I villaggi operai

Storia dell'arte  >  Stili

All'interno delle antiche necropoli egizie, per avere una migliore continuità e organizzazione dei lavori esistevano diversi villaggi abitati.
Nella necropoli della Valle delle Regine, presso una delle due dighe della ta set Neferu sono ancora visibili i resti delle costruzioni in pietra di età ramesside, semplici abitazioni realizzate per le maestranze impegnate nella costruzione e decorazione delle tombe.

Ma il più noto è il villaggio di Deir el-Medina, molto ben organizzato, composto da numerose abitazioni di diverse dimensioni e tipologie. Più a monte era anche situato un posto di guardia, per la polizia del faraone.
Proseguendo il sentiero si potevano raggiungere anche i cantieri della Valle dei Re, verso nord-ovest. Il villaggio rimase in funzione durante il Nuovo Regno, poi venne abbandonato con il termine dei lavori delle due necropoli.

Un altro villaggio, denominato Villaggio di ta set Neferu, è stato scoperto in occasione degli scavi archeologici del 1985-86. E' situato nel cuore della Valle delle Regine, e si estende per circa mille chilometri.
Venne danneggiato dapprima in età romana, poi in età cristiana, quando i materiali delle costruzioni vennero reimpiegati per costruire nuove abitazioni.

Sul confine a ovest della valle delle Regine si trova il villaggio di Set maat, voluto dal faraone Ramesse III. Il villaggio di Set Maat, che in Egizio antico significa "La sede dell'Ordine", era un piccolo nucleo di abitazioni, satellite rispetto al più grande e organizzato Deir el Medina, e vi risiedevano coloro che preferivano rimanere sul posto di lavoro durante la costruzione, piuttosto che rientrare nella propria abituale residenza.
E' a questo periodo che risale il primo sciopero dei lavoratori finora conosciuto nella storia.
A causa degli eccessivi ritardi nel pagamento dei salari, consistenti in derrate alimentari, gli operai e gli artisti di Ramesse III si espressero con una protesta, minacciando di fermare i lavori con un'azione di sciopero. Nell'anno 28 del regno di Ramesse III lo scriba Neferhotep sollecitava il vizir To di provvedere ad inviare gli alimenti. Dopo l'intervento del Vizir sembra che il problema fosse momentaneamente risolto, ma le difficoltà economiche del paese causarono numerosi episodi di proteste operaie e gli scioperi sono documentati a partire dall'anno 29 fino alla fine del regno di Ramesse III.
Con la XXI dinastia la costruzione delle tombe terminò e i villaggi operai vennero abbandonati.

A. Cocchi


BIbliografia.

C. Le Blanc, A. Siliotti e prefazione di M. I. Bakr. Nefertari e la Valle delle Regine. Giunti, Firenze, 2002
A. Gabucci (a cura di), A. Fassone, E. Ferraris. Storia dell'architettura. Egitto.  Gruppo Editoriale l'Espresso. Bergamo, 2009
AA.VV. La Storia dell'Arte. Le prime civiltà. Electa editore. Milano, 2006
AA.VV. Egitto. Archeologia e storia. Vol. I Folio editrice
G. Cricco, F.P. Di Teodoro Itinerari nell'arte. Vol. I. Zanichelli editore, Bologna 2003
E. Bernini, R. Rota Eikon. Guida alla storia dell'arte. Vol.I. Editori Laterza, Bari, 2005
M. D. Appia Egitto. L'avventura dei Faraoni fra storia e archeologia. Fabbri Editori, I fasc.
F. Negri Arnoldi Storia dell'arte vol I. Gruppo editoriale Fabbri, Milano 1985
P. Adorno, A. Mastrangelo Arte. Correnti e artisti. Vol. I. Casa editrice G. D'Anna, Firenze 1994
N. Frapiccini, N. Giustozzi. La geografia dell'arte. Vol.1 Hoepli editore, Milano 2004
S. Pernigotti Gli artisti nell'antico Egitto Dossier in Archeo. Attualità del passato. anno XVII n.1 (191) gennaio 2001
www.francescomorante.it
www. Grandeportale-artecultura.it

 

Approfondimenti:Alessandra Cocchi, villaggio, urbanistica, architettura, sciopero, operai, .

Stile:Arte egizia.

Per saperne di più sulla città di: Luxor

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Villaggio di Deir el-Medina. Via secondaria e abitazioni. Vakle delle Regine, Luxor, Egitto



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK