Benedetto Antelami


Lo stile di Benedetto Antelami Pulpito del Duomo di Parma Deposizione Madonna di Fontevivo


torna indietro: Artisti

Pulpito del Duomo di Parma

Storia dell'arte  >  Artisti

Opera datata e firmata da Benedetto Antelami nel 1178, il Pulpito del Duomo di Parma è rimasto per molto tempo smembrato e gran parte dei suoi elementi sono andati dispersi o perduti. Rimangono tre Capitelli eseguiti ad altorilievo in cui figurano episodi biblici, quattro bellissimi Leoni stilofori, e la celebre lastra con la Deposizione.

Il pulpito doveva avere, presumibilmente forma rettangolare a cassa, ed era sostenuto da quattro leoni stilofori con relative colonne e capitelli. Era ornato da almeno tre lastre figurate con rilievi. Quella frontale conteneva la Majestas Domini, ora molto compromessa, perchè riutilizzata come lastra tombale. Su un fianco era posta la Deposizione, perfettamente integra e ora murata nella parete destra del transetto del Duomo. Sull'altro fianco era probabilmente un'Ultima cena, perduta.
Il pulpito era stato realizzato da Benedetto per completare la recinzione del presbiterio del Duomo, già iniziata in precedenza dal maestro Nicolò.
Il Pulpito di Parma e quello precedentemente realizzato dall'Antelami a Genova rappresentano importanti modelli dai quali derivano numerosi altri pulpiti, specialmente il Pulpito della Cattedrale di Reggio Emilia.
Tale monumento è inoltre indicativo dei rapporti intercorsi tra Benedetto e la cultura dell'Ile de France. Sono molto evidenti gli influssi derivati dal Portale dei Re di Chartres, da altre figurazioni della cattedrale di Notre Dame e altri esempi realizzati prima del 1170, che fanno ipotizzare una conoscenza diretta e un viaggio del maestro in queste zone della Francia.

A. Cocchi


Bibliografia

G.C. Argan. Storia dell'arte italiana. Vol. 1. Sansoni Editore, Milano 1982
F. Negri Arnoldi. Storia dell'Arte. Vol. 1. Gruppo editoriale Fabbri, Milano 1986
A. C. Quintavalle. Tra Parma e Chartres. in: Art e Dossier n. 49, settembre 1990 Giunti, Firenze.
C. Mutti, M. Ravenna. La pietra racconta i misteri dell'uomo. in: Bell'Italia-speciale Parma, suppl. al n. 14, settembre 1989, Editoriale Giorgio Mondadori, Milano
M. C. Alfieri, R. Cattani, M. Fornari, a cura di: L. Fornari Scianchi. Parma, storia, arte e monumenti. Edizioni Italcards, Bologna.

 

Approfondimenti:Benedetto Antelami, pulpito, scultura, pietra, Alessandra Cocchi, .

Stile:Gotico.

Per saperne di più sulla città di: Parma

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK