Arte bizantina a Ravenna


Ravenna in età bizantina Architettura bizantina a Ravenna Basilica di San Vitale. Arte e storia. Battistero degli Ortodossi. Architettura Battistero degli Ortodossi. Decorazione Le opere di Galla Placidia a Ravenna Le opere di Teodorico a Ravenna Lunetta del Buon Pastore Mausoleo di Galla Placidia. Architettura Mausoleo di Galla Placidia. I mosaici Mausoleo di Teodorico Palazzo di Teodorico Sant'Apollinare Nuovo. Architettura Sant'Apollinare Nuovo. I mosaici


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Sant'Apollinare Nuovo. Architettura

Storia dell'arte  >  Stili

La Basilica di Sant'Apollinare Nuova risale alla fine del V sec.
Teodorico, re degli Ostrogoti, per celebrare la sua vittoria contro Odoacre nel 493 si trasferì a Ravenna, fece costruire il suo palazzo e questa chiesa, che ha quindi anche funzione di Cappella Palatina.
Teodorico era di fede ariana, le a chiesa venne dedicata al culto ariano e intitolata al Salvatore.
Nel 560, sotto Giustiniano, fu riconsacrata al culto cattolico e dedicata a S. Martino di Tours, santo combattente contro l'eresia. Giustiniano eseguì alcune modifiche che si vedono all'interno. Ad esempio nel mosaico raffigurante il Palazzo di Teodorico, si possono notare delle mani sulle colonne. Probabilmente in corrispondenza di ogni  arco erano rappresentati funzionari di corte e lo stesso Teodorico. Giustiniano, volendo cancellare le tracce del suo predecessore, ha fatto sostituire le tessere degli archi con i mpersonaggi con le tende che si vedono ora.
A metà del IX sec. si trasferirono qui le reliquie di Sant'Apollinare dalla chiesa di Classe, troppo vicina al mare ed esposta alle scorrerie dei pirati. Quindi venne chiamata S.Apollinare Nuovo.

Esterno

L'esterno è molto semplice,la chiesa presenta una tipologia basilicale a tre navate e tre absidi (semicircolari all'interno e poligonali all'esterno) e un atrio porticato che a Ravenna è detto àrdica. E' stata modificata in epoche successive: il portico davanti è del XV sec., la facciata presenta una bifora rinascimentale; il campanile è del IX, X sec., di stile romanico e forma cilindrica. La muratura è con mattoni a vista.


Interno

A tre navate, con archi a tutto sesto e 2 file di 12 colonne di marmo greco. Le colonne, molto belle, con capitelli corinzi, sono dotate di pulvino, tipico motivo bizantino, con forma tronco-piramidale rovesciata, utilizzato per alzare l'imposta dell'arco e conferire maggiore slancio all'edificio. I fusti delle colonne, i capitelli e le basi sono di provenienza orientale.
La chiesa all'interno si presenta ampia e molto luminosa, per via delle grandi finestre ad arco.
L'abside è stato rifatto nel 1950, e il pavimento originale è a 1,20 m. più in basso.
La basilica di Sant'Apollinare Nuovo ospita alcuni dei più importanti cicli musivi di Ravenna, realizzati nel V e nel VI secolo. Vedi l'approfondimento.

A. Cocchi


 

Bibliografia e sitografia

N. Pevsner Storia dell’architettura europea. Il Saggiatore, Milano 1984
G. Bustacchini Ravenna. I mosaici, i monumenti, l'ambiente. Edizioni Italcards, Bologna 1984
La Nuova Enciclopedia dell’arte Garzanti, Giunti, Firenze 1986
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004
AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa Bruno Mondadori, Roma 2000
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008
E. Bernini, R. Rota, Uno sguardo sull'arte. Vol. 1 Dalla preistoria al Trecento. Editori Laterza, Bari 2008
G. Dorfles, M.Ragazzi, C. Maggioni, M.G. Recanati, Storia dell'arte. Vol 1 Dalle origini al Trecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Orio al Serio 2008

 

Approfondimenti:Alessandra Cocchi, Ravenna, Teodorico, Giustiniano, architettura, basilica, Romagna.

Stile:Arte del Medio Evo, Arte bizantina a Ravenna.

Per saperne di più sulla città di: Ravenna

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Facciata e campanile di Sant'Apollinare Nuovo. Ravenna


Part. del mosaico del Palazzo di Teodorico. Sant'Apollinare Nuovo. Ravenna


Pianta di Sant'Apollinare Nuovo. Ravenna


Veduta dell'interno di Sant'Apollinare Nuovo. Ravenna



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK