Arte del Medio Evo


Stili ed evoluzione dell'arte medievale Le aree culturali dell'arte medievale Case-Torri Le torri


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Le torri

Storia dell'arte  >  Stili

Nell'Alto Medioevo, una delle costruzioni più caratteristiche dei centri e delle campagne italiane sono le torri.
Inizialmente, le torri medievali, in base al loro scopo difensivo, svolgono due funzioni: sono rifugi d'emergenza e insieme strumenti di controllo del territorio e avvistamento.
Hanno una struttura massiccia e compatta, pareti diritte e in basso sono rafforzate spesso da muri a scarpa. In genere sono quasi sprovviste di aperture, se si eccettuano le feritoie. Si presentano quindi come mini-fortezze, inaccessibili dalla strada. Gli ingressi si trovavano in alto, raggiungibili da scalette mobili in legno che venivano calate o richiuse. Spesso sono collegate con altri edifici a un livello molto rialzato da terra, al primo o secondo piano, mediante passaggi in legno e accessibili solo dall'interno delle altre costruzioni.
Le forme delle torri più antiche sono generalmente cilindriche, ma possono assumere anche forme quadrangolari o poligonali.
Tali costruzioni erano adatte alla difesa in un periodo precedente allo sviluppo dell'artiglieria, quando ci si difendeva prevalentemente con armi da lancio e si rendeva quindi necessaria un'azione dall'alto.

In parecchi casi, soprattutto quando le torri si trovavano in posizioni strategiche o di confine, in Età Feudale le torri venivano assorbite in una più complessa struttura difensiva come una cinta muraria, una rocca e magari anche un borgo. Numerose le torri altomedievali che sono state inglobate o trasformate nei castelli.
Oppure una o più torri isolate, poste su alture potevano entrare a far parte di un sistema di segnalazioni e avamposti che fanno riferimento a un castello che presiede a un determinato territorio.

Nel corso del tempo questa esigenza si è attenuata ed è venuta ad intrecciarsi con quella abitativa.
Finchè, all'inizio dell'Età Comunale, comparvero le case-torri. Così sulle torri si aprirono le finestre, le porte e i portali, si provvide ad una più confortevole sistemazione degli ambienti interni, e a volte si arricchirono anche di strutture in legno o muratura, esterne, come logge e balconi, altane e ballatoi.
Le forme possono esprimersi dapprima nello stile Romanico poi in quello Gotico. Accanto quella residenziale, la destinazione difensiva richiese l'uso delle merlature, dei beccatelli e dei ballatoi per la ronda, soprattutto nelle torri dei castelli o delle rocche. In queste ultimi casi spesso le torri potevano essere utilizzate come armerie o  come prigioni.

Infine, gradualmente le torri persero la funzione abitativa, svolta dai più confortevoli palazzi.

 

Approfondimenti:torre, casa-torre, castello, rocca, .

Stile:Arte del Medio Evo.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Torre medievale del Circo Massimo, Roma


Torre dei Conti, Roma



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK