Artemisia Gentileschi


Formazione Periodo giovanile Firenze 1612-1620 Genova,Venezia e Roma: 1620-30 Napoli, 1630-38 Inghilterra:1638-41 Napoli, 1642-52


torna indietro: Artisti

Artemisia Gentileschi

Storia dell'arte  >  Artisti

Artemisia Gentileschi ha suscitato grande interesse tra gli studiosi, anche perchè donna, oltre che artista di talento, operante nell'ambito solitamente maschile della pittura del '600.
Quasi una femminista ante-litteram, Artemisia non si volle concentrare esclusivamente su generi considerati più adatti alle donne come la natura morta e il ritratto. Ha affrontato anche temi complessi come la "pittura di storia", i generi sacri e mitologici, considerati di competenza degli artisti maschi.
Quasi a voler portare avanti una sua sfida personale, o una denuncia, Artemisia ha preferito soprattutto dedicarsi a temi di contenuto erotico o violento, contentrati su protagoniste femminili che compaiono come eroine o come vittime.
La Gentileschi è vissuta in un'epoca e in una società in cui per le donne potevano aprirsi solo due possibilità di vita: il matrimonio o il monastero. Ma lei scelse di dedicare la sua vita all'arte. Il sostegno e l'insegnamento del padre Orazio Gentileschi è stato senza dubbio fondamentale per il formarsi della sua carriera, ma considerando il contesto e la mentalità di allora, Artemisia doveva anche essere anche una donna dotata di un coraggio e una forza di volontà non comuni.

A. Cocchi



Bibliografia e sitografia

A. Lapierre Artemisia Mondadori 1999
AA.VV. Caravaggisti Dossier Art n. 109, Giunti,  Firenze 1996
J. W. Mann, Artemisia e Orazio Gentileschi in: Orazio e Artemisia Gentileschi, Skira editore, Milano, 2001
B. R. Benjamin, P. De Montebello, C. Strinati. Premessa in: Orazio e Artemisia Gentileschi, Skira editore, Milano, 2001
La Nuova Enciclopedia dell'arte, Garzanti, 1986
www.cronologia.it

 

Approfondimenti:Artemisia Gentileschi, donna, erotismo, violenza, famiglie di artisti, realtà.

Stile:Seicento.

Per saperne di più sulla città di: Roma

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Artemisia Gentileschi. Autoritratto come suonatrice di liuto. 1615-17 ca. Olio su tela. cm. 77,5X71,8. Curtis Galleries, Minneapolis


Artemisia Gentileschi. Santa Cecilia. 1620 ca. Olio su tela. cm. 108X78,5. Roma, Galleria Spada.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK