Bernini Gianlorenzo


La produzione artistica di Bernini L'opera del Bernini (video) Bozzetti di Bernini Gli inizi di Bernini Giove nutrito dalla capra Amaltea I gruppi di Villa Borghese Apollo e Dafne David Le fontane a Roma prima di Bernini Le fontane di Bernini Nettuno e Tritone Fontana dei Quattro Fiumi Fontana del Moro Fontana del Tritone Fontana delle Api Opere degli anni '20 San Longino Santa Bibiana Chiesa di Santa Bibiana Il Barocco maturo del Bernini La fase classica di Bernini L'opera di Bernini negli anni della maturità Cappella Cornaro ed Estasi di santa Teresa Estasi di santa Teresa (video) Sant'Andrea al Quirinale Il ventennio finale di Bernini Colonnato di San Pietro I ritratti di Bernini


torna indietro: Artisti

Il ventennio finale di Bernini

Storia dell'arte  >  Artisti

La forza espressiva dell'arte di Gianlorenzo Bernini non si esaurisce nell'ultima fase della sua attività e della sua vita. L'ultimo ventennio l'evoluzione stilistica dell'artista prosegue e continua a raggiungere esiti di altissima qualità in lavori di enorme impegno.
Dopo la chiesa di Sant'Andrea al Quirinale, realizzata tra il 1658 e il 1661, per volontà di papa Innocenzo X, nelle opere realizzate a partire dagli anni '60 si nota il ricorso ad uno stile "goticheggiante", dove le forme si allungano e si assottigliano, seguendo l'idea di un'intensa spiritualità.
E' il momento in cui Bernini concepisce il Daniele (1655-57) della Cappella Chigi in Santa Maria del Popolo, prosegue e porta a termine la Cattedra si San Pietro, la Maria Maddalena della Cattedrale di Siena, realizzata nel 1661-63, gli Angeli del Ponte Sant'Angelo, realizzati tra il 1668 e il '71. Ma affronta anche l'impegnativo compito della progettazione del grandioso Colonnato e della Piazza di San Pietro.
Tra l'aprile e l'ottobre del 1665 si colloca anche il soggiorno di Bernini a Parigi, su invito del re di Francia Luigi XIV, che gli affida la progettazione del Louvre. Per il "Re Sole" Bernini  eseguirà altre opere, come alcuni ritratti, tra cui il busto con il Ritratto di Luigi XIV.

All'ultima fase, negli anni '70, appartiene un momento in cui la tensione emotiva affidata al dinamismo della forma viene portato all'estremo. Ne è un esempio  il Monumento equestre di Luigi XIV del 1669-77 a Versailles, la Beata Ludovica Albertoni del 1674 nella chiesa di San Francesco a Ripa a Roma, il ritratto di Gabriele Fonseca del 1668-75 in San Lorenzo in Lucina.

A. Cocchi


Bibliografia.

R. Wittkower. Arte e architettura in Italia 1600-1750. Einaudi, Torino 1972
P. Adorno. A. Mastrangelo. Arte. Correnti e artisti. Volume secondo, Dal Rinascimento medio ai giorni nostri. Casa editrice D'Anna- Messina- Firenze 1998
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti.
A. Ottani Cavina, Lezioni di Storia delle Arti, Università di Bologna, 1984
AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa-Bruno Mondadori, Roma 2000
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004

 

Approfondimenti:Bernini, architettura, scultura, Alessandra Cocchi.

Stile:Barocco.

Per saperne di più sulla città di: Roma

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Gianlorenzo Bernini. Angelo con cartiglio. Marmo. 1668-71. Chiesa di Sant'Andrea delle Fratte. Roma


Gianlorenzo Bernini. Colonnato e della Piazza di San Pietro. 1657-65. Roma.


Gianlorenzo Bernini. Cattedra di San Pietro. 1656-66. Bronzo, marmo, stucco dorato. Roma, Basilica di San Pietro



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK