Bernini Gianlorenzo


La produzione artistica di Bernini L'opera del Bernini (video) Bozzetti di Bernini Gli inizi di Bernini Giove nutrito dalla capra Amaltea I gruppi di Villa Borghese Apollo e Dafne David Le fontane a Roma prima di Bernini Le fontane di Bernini Nettuno e Tritone Fontana dei Quattro Fiumi Fontana del Moro Fontana del Tritone Fontana delle Api Opere degli anni '20 San Longino Santa Bibiana Chiesa di Santa Bibiana Il Barocco maturo del Bernini La fase classica di Bernini L'opera di Bernini negli anni della maturità Cappella Cornaro ed Estasi di santa Teresa Estasi di santa Teresa (video) Sant'Andrea al Quirinale Il ventennio finale di Bernini Colonnato di San Pietro I ritratti di Bernini


torna indietro: Artisti

Le fontane a Roma prima di Bernini

Storia dell'arte  >  Artisti

Roma è una città di fontane, perchè dalla metà del '500 si fecero convogliare le acque delle sorgenti circostanti nella città.
Giacomo della Porta nel secondo '500 realizzò una serie di fontane per trasformare in monumenti gli sbocchi delle sorgenti.  Egli seguiva uno schema-base che verrà mantenuto per tutta la seconda metà de secolo e rimase fedele a questa tipologia portando solo poche varianti.
Gli elementi della fontana cinquecentesca sono:

- i gradini
- la forma ottagonale
- i catini sovrapposti con dimensioni progressivamente più piccole
- lo zampillo, chiamato 'pilo.

La fontana cinquecentesca era quindi considerata come un contenitore d'acqua. Tra la forma architettonica della fontana e l'acqua contenuta entro il perimetro non esiste alcun rapporto.

Nell'arte barocca la fontana subisce una profonda modificazione. Le fontane di Roma partecipano a quella profonda ricerca di spettacolarità e dinamismo portata avanti da Gianlorenzo Bernini, anzi si possono considerare parte integrante della sua poetica.
Le fontane di Bernini a Roma sono: a parte la Barcaccia, in Piazza di Spagna, assegnata da molti al padre Pietro Bernini, il gruppo giovanile del Nettuno e tritone, a completamento di una fontana preesistente,  la Fontana del Tritone, la Fontana del Moro, la Fontana delle Api, la Fontana dei Fiumi.

A. Cocchi


Bibliografia.

G. C. Argan L'Arte Italiana dal Rinascimento al Neoclassicismo. RCS Sansoni Editore Editoriale Quotidiani. Firenze, 1991
N. Spinosa. Spazio infinito e decorazione barocca.R. Wittkower. La scultura. Dall'antichità al Novecento. Giulio Einaudi editore, Torino 1985
R. Wittkower. Arte e architettura in Italia 1600-1750. Einaudi, Torino 1972
P.Portoghesi. Roma barocca. Editori Laterza, Roma-Bari 1984
C. Lachi. La grande storia dell'arte. Il Seicento. Gruppo editoriale l'Espresso. Roma, 2003P. Adorno. A. Mastrangelo. Arte. Correnti e artisti. Volume secondo, Dal Rinascimento medio ai giorni nostri. Casa editrice D'Anna- Messina- Firenze 1998
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti.
A. Ottani Cavina, Lezioni di Storia delle Arti, Università di Bologna, 1984
AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa-Bruno Mondadori, Roma 2000
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004

 


 

 

Approfondimenti:fontana, Bernini, Giacomo della Porta, Alessandra Cocchi.

Stile:Cinquecento.

Per saperne di più sulla città di: Roma

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Giacomo della Porta. Fontana delle tartarughe. 1581. Marmo. Roma Piazza Mattei


Giacomo della Porta e Bernini. Fontana del Moro 1574-1576 (1654 il gruppo del Moro di Bernini) . Marmo. Roma, piazza Navona.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK