Bernini Gianlorenzo


La produzione artistica di Bernini L'opera del Bernini (video) Bozzetti di Bernini Gli inizi di Bernini Giove nutrito dalla capra Amaltea I gruppi di Villa Borghese Apollo e Dafne David Le fontane a Roma prima di Bernini Le fontane di Bernini Nettuno e Tritone Fontana dei Quattro Fiumi Fontana del Moro Fontana del Tritone Fontana delle Api Opere degli anni '20 San Longino Santa Bibiana Chiesa di Santa Bibiana Il Barocco maturo del Bernini La fase classica di Bernini L'opera di Bernini negli anni della maturità Cappella Cornaro ed Estasi di santa Teresa Estasi di santa Teresa (video) Sant'Andrea al Quirinale Il ventennio finale di Bernini Colonnato di San Pietro I ritratti di Bernini


torna indietro: Artisti

Opere degli anni '20

Storia dell'arte  >  Artisti

Nel 1624, ad appena un anno dalla sua elezione, papa Urbano VIII Barberini commissiona a  Gianlorenzo Bernini alcuni lavori importanti. Una nuova facciata e il restauro della chiesa di Santa Bibiana che rappresenta il primo incarico che Bernini riceve come architetto, la statua di Santa Bibiana da collocarsi sull'altare della stessa chiesa e il Baldacchino di San Pietro. Tutti i lavori vengono iniziati nello stesso 1624, ma prosegueranno con tempi diversi, poichè Bernini, ancora piuttosto inesperto, soprattutto in campo architettonico, dovette affrontare problemi di difficile soluzione, specialmente per il Baldacchino, i cui lavori si concluderanno nel 1633. Prima opera ad essere conclusa è la statua di Santa Bibiana,  realizzata tra il 1624 e il 26 e che inaugura una serie di opere di soggetto religioso in cui interpreta la particolare spiritualità dei suoi tempi. Il dinamismo dei giochi di luce e ombra si esprimono con forza nei drappeggi, nei cui drammatico agitarsi rispecchiano l'atteggiamento spirituale e le straordinarie esperienze interiori di personaggi che sembrano inghiottiti dall'evento mistico.
Nel San Longino, realizzato per la Basilica di San Pietro, nel 1629-38 questo processo è andato avanti, e si manifesta in un'immagine di grande intensità emozionale.

I busti eseguiti nel corso degli anni venti appartengono a qesta fase. Sono figure piuttosto ferme, pensose e assorte, di forte profondità psicologica, come il ritratto di Paolo V del 1618, alla Galleria Borghese a Roma, quello di Gregorio XV a Bordeaux, i primi busti di Urbano VIII e di Francesco Barberini di Washington e altri.

In questo periodo Gianlorenzo continua ancora a collaborare con il padre Pietro Bernini, nella Fontana della Barcaccia, in Piazza di Spagna a Roma. L'opera, realizzata nel 1629, è stata richiesta dalla potente famiglia Barberini, alla quale appartiene il papa Urbano VIII.

A. Cocchi


Bibliografia.

R. Wittkower. La scultura. Dall'antichità al Novecento. Giulio Einaudi editore, Torino 1985
R. Wittkower. Arte e architettura in Italia 1600-1750. Einaudi, Torino 1972
P. Portoghesi. Roma barocca. Editori Laterza, Roma-Bari 1984
O. Ferrari. Bernini. Dossier Art. Giunti, Firenze 1991
C. Lachi. La grande storia dell'arte. Il Seicento. Gruppo editoriale l'Espresso. Roma, 2003P. Adorno. A. Mastrangelo. Arte. Correnti e artisti. Volume secondo, Dal Rinascimento medio ai giorni nostri. Casa editrice D'Anna- Messina- Firenze 1998
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti.
A. Ottani Cavina, Lezioni di Storia delle Arti, Università di Bologna, 1984
AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa-Bruno Mondadori, Roma 2000
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004

 

Approfondimenti:Bernini, scultura, Alessandra Cocchi.

Stile:Barocco.

Per saperne di più sulla città di: Roma

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Gianlorenzo Bernini. Paolo V. 1618. Marmo. Roma, Galleria Borghese


Gianlorenzo Bernini. Santa Bibiana. 1624. marmo. Roma, Santa Bibiana.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK