Brescia


Complesso di San Salvatore in Santa Giulia Chiesa di San Salvatore a Brescia Santa Maria in Solario a Brescia Chiostro del monastero di Santa Giulia a Brescia


torna indietro: Turismo d'arte

Complesso di San Salvatore in Santa Giulia

Colpo d'occhio  >  Turismo d'arte

Sulla via dei Musei a Brescia, sorge il vasto complesso del Monastero di San Salvatore, benedettino,  chiamato anche di Santa Giulia. Il monastero e la chiesa furono fondati nel 753 dal duca di Brescia Desiderio, futuro re dei Longobardi e da sua moglie Ansa, che mise a guida del complesso la figlia, Anselperga, come badessa. Per diversoi secoli il Monastero ha rappresentato un grande contro di arte e cultura, legato al potere non solo religioso, ma anche politico ed economico. Venne soppresso nel 1797, ma anche in seguito, l'antica funzione religiosa e culturale venne ignorata per essere utilizzato dapprima 'per scopi militari, poi come rifugio per gli sfollati.
Oggi ha ritrovato l'antico ruolo di centro culturale in quanto sede del Museo della Città ospita importanti testimonianze archeologiche, storico-artistiche, architettoniche, urbanistiche della città e del territorio di Brescia.


La pianta è complessa e consiste in diverse costruzioni, comprendenti: Il monastero, i chiostri, la Basilica di San Salvatore, detta anche Chiesa di Santa Giulia, l'oratorio di Santa Maria in Solario.
Attorno a tre spazi furono edificati edifici funzionali all’organizzazione del monastero, che era anche di servizio alla famiglia regia.
Ad occidente, il primo cortile riutilizzava un palatium del secolo precedente, con porticato e loggia a trifore, di cui si conserva parte della facciata, forse destinato ad accogliere delegazioni reali e funzioni pubbliche.
Il secondo cortile, posto sul fianco della chiesa, che accoglieva un vasto sepolcreto fra i cui resti spiccano le fondazioni di un edificio turrito dotato di cripta a pilastrini.
Il terzo cortile, infine, destinato alla clausura dove sono emersi i resti di costruzioni alto medievali con pavimento riscaldato.

La chiesa di San Salvatore appartiene alla prima fase costruttiva, sorge su un precedente edificio di epoca romana: la”Casa del ninfeo”, costruito nel I secolo e abbattuto nel V.
Questa chiesa nel corso dei secoli venne sottoposta più volte a dei restauri e fu risistemata altrettante volte a causa di incendi o terremoti che ne distrussero una parte.
All’interno della struttura troviamo pochi ma importanti dipinti e oggetti d’arte risalenti all’alto medioevo, molto rovinati a causa di ingenti razzie avvenute durante la dominazione napoleonica.

La Chiesa di Santa Giulia è rinascimentale, ospita alcuni affreschi all'interno e ora è utilizzata cone sede espositiva. Si affaccia con il suo atrio sul Chiostro maggiore e sull'area archeologica e della domus.
La costruzione ha avuto inizio nel 1466, a partire dalla zona presbiteriale, inizialmente progettata per fungere da coro per le monache. Nel 1599 la chiesa è stata ampliata. L'interno è ad aula unica con cappelle. 

Santa Maria in Solario rappresenta l'antico oratorio del monastero, risale al XII secolo e al suo interno ospita una grande quantità di affreschi  cinquecenteschi e pregiat manufatti artistici che vanno dal IV al IX secolo.

Tra il lato a est del convento e le mura medievali della città di Brescia si apre l'ampio spazio dell'Ortaglia di santa Giulia, dove sono stati ritrovati, in seguito a scavi archeologici, i resti di una splendida domus del I-IV secolo, con pavimenti a mosaico e affreschi sulle pareti.
E. Serra


Bibliografia

Eridano Bazzarelli, dizionario Motta, Federico motta editore,1973.
A. Casassa, G. Cazzaniga, C. Gatti, E.Jankovic, L.Scotti, S.Tassetto, Arte,la storia per concetti chiave, ed. B. Mondatori,2005.
G. Cricco, F.P. Di Teodoro,itinerario nell’arte, Zanichelli, 2006.
Renata Stradiotti, San Salvatore-Santa Giulia  Il Monastero nella Storia, iniziativa editoriale 2009

 

Approfondimenti:E. Serra, chiesa, San Salvatore, architettura, arte, storia, .

Stile:Romanico.

Per saperne di più sulla città di: Brescia

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Chiesa di San Salvatore in Santa Giulia. Interno. veduta verso l'altare. Brescia, Complesso di San Salvatore in Santa Giulia.


Complesso di Santa Giulia: 1.Ingresso 2.Basilica di San Salvatore 3.Chiesa di Santa Giulia 4.Chiostro Rinascimentale 5.Domus dell'Ortaglia 6.Chiesa di Santa Maria in Solario 7.Coro delle monache


Complesso di San Salvatore in Santa Giulia. Veduta aerea. Brescia.


Chiesa di Santa Giulia. Facciata.Brescia, Complesso di San Salvatore in Santa Giulia.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK