Canova


Formazione e cenni sulla vita Lo studio di Canova Amore e Psiche che si abbracciano


torna indietro: Artisti

Lo studio di Canova

Storia dell'arte  >  Artisti

Nel suo studio romano, Canova doveva far fronte a numerose e importanti commissioni, perciò, mentre nell'esecuzione delle prime opere lavorava da solo, ora organizzò la sua bottega per poter portare a termine tutti gli impegni.
Secondo le testimonianze del tempo, lo studio di Canova era una laboriosa officina divisa in ambienti diversi. Una prima sala era adibita all'esposizione delle opere, ed era aperta ai visitatori. Un'altra stanza era destinata al lavoro dei suoi allievi e collaboratori. Il maestro si trovava in una stanza appartata, dove poteva concentrarsi sul lavoro.

 


Il Museo-atelier di canova a Roma.


Egli si riservava tutta la parte più impegnativa e creativa dell'opera. Si occupava della fase iniziale dell'ideazione, che prevedeva lo studio, gli schizzi e i disegni fino ai modelli in creta. Poi realizzava un modello in gesso a grandezza naturale. Quindi passava tutto ai collaboratori, che con un sistema di misurazioni e punti numerati, mediante l'uso del pantografo, scolpivano il marmo trasferendo esattamente le forme del modello.

 


Illustrazione di un pantografo settecentesco.

 

 

Quando restavano da scolpire solo gli ultimi strati della figura di marmo, interveniva nuovamente il maestro nel lavoro di finitura. La definizione delle forme, l'incisione degli incavi, la modulazione delle superfici, lo studio delle variazioni chiaroscurali e la paziente levigatura richiedevano vari mesi di lavoro.

 

Antonio Canova. Amore e Psiche. 1800-03. Dett.
Marmo. San Pietroburgo, Ermitage

 

A. Cocchi


Bibliografia e sitografia

M.F. Apolloni Canova. Dossier Art n. 68., Giunti editore, Firenze 1985
G. Dorfles, C. Della Costa, M. Ragazzi Lineamenti di storia dell'arte.vol 2. Dal Rinascimento ad oggi. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2006
E. Bernini, R. Rota. Figura 2. Profili di storia dell'arte. Editori Laterza, Bari 2000
M. Praz, G. Pavanello. L'opera completa del Canova. Classici dell'arte Rizzoli, Milano 1966

 

Approfondimenti:Canova, scultura, cantiere, marmo, gesso.

Stile:Neoclassicismo.

Per saperne di più sulla città di: Roma

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Antonio canova. Amore e Psiche. 1800-03. Marmo. San Pietroburgo, Ermitage



disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK