Arte Carolingia


Cappella Palatina di Aquisgrana Cappella Palatina: architettura


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Cappella Palatina di Aquisgrana

Storia dell'arte  >  Stili

La Cappella Palatina (Kaiserkapelle o Aachener Dom) si trova ad Aquisgrana, città della Germania occidentale, in prossimità del confine tra Belgio e Olanda, sulle alture boscose della Valle del Wrum.

A partire dal III  secolo a. C., il luogo dove sorge ora la cappella fu sfruttato come giacimento di selce e per le acque termali. La zona fu poi occupata dai romani e da diverse popolazioni franche.
Aquisgrana acquistò importanza durante l'VIII secolo quando Carlo Magno vi stabilì la sede della sua corte. In riferimento ai monumenti della Roma imperiale, che il re aveva potuto visitare nel suo soggiorno in Italia, nel 786-787, a partire dal 789 Carlo Magno diede avvio ai lavori di costruzione della sua reggia: un grandioso complesso di edifici, comprendenti il palazzo, l'Aula Regia, una Galleria, le terme, un Atrium, le stalle e una Cappella Poligonale: la Cappella Palatina, con funzione di Cappella di Palazzo e luogo della sua sepoltura.

Per la sua importanza, la Cappella Palatina divenne un edificio simbolo del potere carolingio, qui vi fu incoronato Ottone Primo e tutti i re del Sacro Romano Impero. Vi sono conservate anche le reliquie di Carlo Magno e Ottone Terzo, divenendo meta di molti pellegrinaggi durante il XIV secolo.

I lavori furono affidati all'architetto Ottone da Metz (Odo von Metz) che procedette alla costruzione dal 790 all'805. L'edificio fu consacrato durante la festa dei Re Magi nell’805 da Papa Leone III.

All'interno la Cappella è abbellita da colonne e marmi preziosi provenienti da Ravenna, notevoli mosaici e manufatti artistici, opere di artisti di varia provenienza.

Mentre gran parte del complesso della reggia è andato perduto, la Cappella Palatina è molto ben conservata. Nonostante la città di Aquisgrana nel XIX secolo fu coinvolta in una rivolta operaia, la cappella non subì nessun danno come durante i bombardamenti del 1930.

 

Approfondimenti:cappella, palazzo, reggia, Carlo Magno.

Stile:Arte Carolingia.

Per saperne di più sulla città di: Aquisgrana

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 

disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK