Gotico


I caratteri dello stile gotico Il Gotico in Italia L'architettura sacra Basilica di Santa Maria Novella a Firenze Duomo di Orvieto La cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze Architettura gotica civile Palazzi comunali Palazzo della Signoria a Firenze Palazzo Pubblico di Siena Urbanistica gotica Piazza del Campo a Siena La promozione culturale e artistica di Federico II Castel del Monte ad Andria La pittura del '200 La pittura del '200 in Toscana Le croci dipinte del '200


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

La promozione culturale e artistica di Federico II

Storia dell'arte  >  Stili

Enrico VI, figlio di Federico I detto il Barbarossa, sposando Costanza d'Altavilla, erede dell'ultimo regnante di Sicilia si trov˛ a cingere, contemporaneamente la corona imperiale e qualla di re della Sicilia. Enrico morý a Messina nel 1197, lasciando a succedergli un bambino di soli tre anni, il futuro Federico II. Federico, fautore di uno stato forte e unitario nella penisola italiana promosse una cultura classica, prendendo a modello il mondo degli antichi imperatori romani. Diversamente dai suoi predecessori, risiedeva a Palermo, circondandosi di una corte di intellettuali. Sostenne le arti e gli studi, cre˛ l'universitÓ di Napoli, cre˛ una ricchissima biblioteca, fu il primo a far tradurre in latino le opere di Aristotele, promotore delle prima scuola poetica in volgare e fu egli stesso un poeta.

Il busto di Federico II, della metÓ del XIII secolo, conservato al Museo Civico di Barletta, ci ricorda la sua passione per la cultura romana. Federico Ŕ ritratto, con probabile somiglianza, in abiti imperiali: indossa la clÓmide, fermata sulla spalla da una fýbula. Il volto ruotato lateralmente, i cappelli raccolti in piccole ciocche sotto una corona di alloro, a imitazione dei ritratti di etÓ augustea.

In campo artistico, agli ideali classici della sua corte corrispose una ricerca espressiva indirizzata al mondo antico, testimoniata da numerosi esempi arcitettonici. Federico II di Svevia aveva fatto costruite un ampio sistema di fortificazioni a difesa del suo regno meridionale. Tra i suoi castelli pi¨ famosi Ŕ da ricordare Castel del Monte ad Andria.

A. Cocchi



Bibliografia e sitografia

AA.VV. Lezioni di arte vol. I Electa -Bruno Mondadori, Milano 1999
P. Adorno A. Mastrangelo Dell'arte e degli artisti. vol. 1 Casa editrice G. D'Anna Messina-Firenze, 2002
L. Grodecki Architettura gotica Electa, p.327
G. Cricco, F.P. Di Teodoro Itinerario nell'arte Zanichelli vol. 1
F. Negri Arnoldi Storia dell'arte Fabbri, vol. 2
E. Guidoni, Roma e l'urbanistica del Trecento in Storia dell''arte italiana Einaudi vol. 5, Dal Medioevo al Quattrocento
B. Zevi Romanico Gotico in Controstoria dell'architettura in Italia

 

Approfondimenti:castello, rocca, Federico II, .

Stile:Gotico.

Per saperne di più sulla città di: Andria

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Busto di Federico II. XIII sec. h. cm 116. Barletta, Museo Civico

swimme

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK