Gli studi prospettici



torna indietro: Andrea Mantegna

Gli studi prospettici

Artisti  >  Andrea Mantegna

Si collocano negli anni '50 del '400 alcuni dipinti in cui Andrea Mantegna si dedica allo studio della prospettiva.
In particolare si interessa all'espediente della finestra aperta, e in diversi quadri di questi anni compare  una cornice marmorea, dipinta per ottenere l'effetto di profondità. Tali opere risentono probabilmente dello studio delle regole che Leon Battista Albertiaveva esposto nel suoi trattato sulla pittura. L'esempio più emblematico di questa serie è il cosiddetto San Marco di Francoforte. In questo caso Mantegna sperimenta un illusionismo spaziale ulteriormente accresciuto dal punto di vista ribassato, più basso del piano del "davanzale" della  finestra a cui si affaccia il santo. Questa soluzione mette in  evidenza gli oggetti simbolici appoggiati sul piano inferiore, che assumono una forte volumetria, anche in virtù della prospettiva, sporgendo molto in avanti.
Gli studi prospettici verranno proseguiti anche in dipinti di maggiori dimensioni e di maggiore impegno.
E' il caso della Sant'Eufemia delle gallerie di Capodimonte (1454), quanto del San Giorgio dell'Accademia di Venezia, dell'intensa Presentazione al tempio di Berlino, databile dopo il 1452 e del celebre Polittico di San Luca della Pinacoteca di Brera a Milano.

A. Cocchi


 

Bibliografia

Lionello Puppi Cianfrusaglie reperti e un talent scout in: Il Romanzo della pittura. Masaccio e Piero. Supplemento al n° 29 de "la Repubblica" del 2.11.1988
Claudia Cleri Via Mantegna. Art eDossier n.55. Giunti, Firenze. 1991
M. Bellonci, N. Garavaglia L'opera completa di Mantegna. Classici dell'arte Rizzoli, Milano 1966
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti.
AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa-Bruno Mondadori, Roma 2000
A. Blunt Le teorie artistiche in Italia dal Rinascimento al Manierismo. Piccola Biblioteca Einaudi, Giulio Einaudi Editore, Torino 1966
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008

 

Approfondimenti:Alessandra Cocchi, Mantegna, prospettiva, pittura, .

Stile:Quattrocento.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Andrea Mantegna. San Giorgio. 1460. Tempera su tavola. cm 66x32. Venezia, Galleria dell'Accademia

disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK