Mantegna e i Bellini



torna indietro: Andrea Mantegna

Mantegna e i Bellini

Artisti  >  Andrea Mantegna

A Padova Andrea Mantegna stringe amicizia con i Bellini, celebre famiglia di artisti, della quale Mantegna sposerà Nicolosia, figlia di Jacopo e sorella di Gentile e Giovanni.
Accanto ai legami affettivi, naturalmente hanno avuto grande importanza per Andrea anche gli scambi artistici che sono intercorsi tra il suo lavoro e quello dei Bellini.
Vanno segnalati innanzitutto i 'Quaderni di Antichità': una raccolta di disegni eseguiti da Jacopo Bellini che deve aver suscitato l'interesse di Mantegna, inoltre gli scambi con Gentile, e in particolare, Giovanni in seguito ai quali si registra un cambiamento nello stile di Mantegna, caratterizzato da un certo "addolcimento" delle forme e dei colori, come viene definito dal Cavalcaselle.

A. Cocchi

 

 

 


 

Bibliografia

Lionello Puppi Cianfrusaglie reperti e un talent scout in: Il Romanzo della pittura. Masaccio e Piero. Supplemento al n° 29 de "la Repubblica" del 2.11.1988
Claudia Cleri Via Mantegna. Art eDossier n.55. Giunti, Firenze. 1991
M. Bellonci, N. Garavaglia L'opera completa di Mantegna. Classici dell'arte Rizzoli, Milano 1966
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti.
AA.VV. Moduli di Arte. Dal Rinascimento maturo al rococò. Electa-Bruno Mondadori, Roma 2000
A. Blunt Le teorie artistiche in Italia dal Rinascimento al Manierismo. Piccola Biblioteca Einaudi, Giulio Einaudi Editore, Torino 1966
G. Cricco, F. Di Teodoro, Itinerario nell’arte, vol. 2, Zanichelli Bologna 2004
G. Dorfles, S. Buganza, J. Stoppa Storia dell'arte. Vol II Dal Quattrocento al Settecento. Istituto Italiano Edizioni Atlas, Bergamo 2008

 

 

Approfondimenti:Mantegna, Bellini, Alessandra Cocchi, A. Sturmer, .

Stile:Quattrocento.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK