Morisot Berthe


La culla Nascondino Il porto a Lorient Julie che sogna ad occhi aperti


torna indietro: Artisti

Julie che sogna ad occhi aperti

Storia dell'arte  >  Artisti

Il soggetto di questo olio su tela della Morisot è sua figlia Julie, ritratta all’età di sedici anni. Il dipinto è perciò datato 1894 e fa ora parte di una collezione privata. Non vi è ambientazione in questa tela, lo sfondo verde marrone sembra quasi avvolgere la ragazza, protagonista indiscussa dell’opera. Julie, vista per tre quarti, è rappresentata in un momento di abbandono, mentre fissa con sguardo assorto un punto non ben definito dello spazio. I lunghi capelli rossi le ricadono in ciocche ondulate sul candido vestito e le nascondono parte della mano destra, appoggiata con delicatezza sulla guancia; gli occhi verdi sono di forma arcuata e conferiscono al viso grande dolcezza ed armonia. L’atmosfera è quasi surreale e di fantasia: la giovane Julie arriva perciò a simboleggiare i sogni  e la mancanza di autoconsapevolezza tipica dell’età adolescenziale.

C. Severi


Bibliografia


Charles F.Stuckey, William P. Scott Berthe Morisot,Impressionismo al femminile. Arnoldo Mondadori Editore 1987.
Francesca Santucci. Donne protagoniste. Edizioni Il Foglio, 2004.

 

Approfondimenti:Morisot, ritratto.

Stile:Impressionismo, Ottocento.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Berthe Morisot "Julie che sogna ad occhi aperti" , 1894 Olio su tela, 70 x 60 cm Collezione privata



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK