Animali dell'Ordoviciano


Agnati Arandaspidi Astraspidi Brachiopodi Ortocerato Ostracodermi Sacabambaspidi


torna indietro: Il Paleozoico

Agnati

La rubrica degli Animali preistorici  >  Il Paleozoico

Gli Agnati sono i primi animali vertebrati, cioè dotati di struttura ossea interna, comparsi durante l'Ordoviciano, il secondo periodo del Paleozoico. Si tratta di un gruppo di animali acquatici e rappresentano una categoria precedente ai pesci. Hanno un corpo affusolato e di forma allungata, respirano con le branchie ed hanno una bocca rotonda, a ventosa con la forma di un imbuto, priva di mandibola e di denti.
Probabilmente aspirando l'acqua la filtravano per nutrirsi di piccoli organismi invertebrati.

Sono conosciuti attraverso i fossili e sono quasi tutti estinti. Le specie che derivano da questi animali primitivi e ancora oggi esistenti sono la Lampreda e i Missinoidi. Gli Agnati dell'Ordoviciano avevano uno scheletro cartilagineo, ma avevano corazze cefaliche esterne, cioè corazze che protegevano la la testa e la parte anteriore del corpo; da qui deriva il nome di Ostracodermi. Questi animali ebbero un'importante evoluzione durante il Siluriano e il Devoniano per poi scomparire.

 

Asaki San


Bibliografia:

 

L.B. Halstead, G. Caselli. Evoluzione ed ecologia dei dinosauri. Eurobook Londra, 1976; Vallardi Industrie Grafiche per l'edizione in lingua italiana, Lainate (MI) 1976

L. Cambournac, M.C. Lemayeur, B. Alunni, E. Beaumont. Dinosauri e animali scomparsi. Edizioni Laurus, Bergamo.

P. D'Agostino. Dinosauri dalla A alla Z. De Agostini editore, Novara 2010

D. Meldi, S. Boni, L. Cecchi. Dinosauri dalla A alla Z. Origine, evoluzione, estinzione. Rusconi Libri S.p.a. Santarcangelo di Romagna

 

Approfondimenti:agnati, Ordoviciano, Paleozoico, animali preistorici, estinzione, animali, Asaki San.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 

disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK