Arte Paleocristiana


L'arte cristiana dal I al IV secolo Le Domus Ecclesiae Le catacombe La pittura catacombale I mosaici paleocristiani L'arte cristiana dal IV al VI secolo Il simbolo cristiano La scultura paleocristiana Basilica di San Lorenzo a Milano Basilica di San Lorenzo a Milano: storia Basilica di San Lorenzo a Milano: decorazione Cappella di Sant'Aquilino Le altre cappelle di San Lorenzo a Milano


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Le catacombe

Storia dell'arte  >  Stili

Si tratta di strutture ipogee, poi chiamate “catacombe”, usate fino al IX secolo con funzione soprattutto di cimiteri. L'uso dei cimiteri e di luoghi sacri costruiti sottoterra non va considerata comunque un'invenzione dei primi cristiani, in tempi molto antichi, fin dal neolitico, sono esistite parecchie popolazioni che hanno realizzato questo tipo di costruzioni, basta pensare ad esempio agli Etruschi, alla Civiltà Nuragica, o anche agli Egiziani. Ma anche tra gli stessi Romani alcuni culti pagani venivano celebrati in particolari templi ipogei.  I cimiteri sotterranei si diffondono rapidamente tra le comunità cristiane sia in Italia sia in Africa. 
Sono state scavate in forma di cunicoli, gallerie sotterranee che formano una rete sotto le città. Lungo le pareti dei cunicoli (cryptae) vi sono le sepolture più modeste, i loculi, nicchie rettangolari distribuite in più file, chiuse semplicemente da lastre di pietra o di cotto, decorate con figurazioni, simboli(per esempio il pesce, simbolo di Cristo) o iscrizioni (per esempio vivas, “che tu possa vivere”).
In certi punti vi sono poi tombe più ricche e più grandi, costituite da una o più camere per intere famiglie, decorate con pitture o stucchi. Si tratta dei cubìculi dove si trovano i sarcofagi dei personaggi più facoltosi. Sono stanze poligonali con soffitto a volte poggianti su colonne. Sulle pareti si trovano le nicchie, anche queste coperte da volte e spesso sovrastate da un timpano. Qui si trovano le decorazioni pittoriche. Nei cubicoli si trova spesso un tipo di sepolcro monumentale, l’arcosolio: profonda arcata cieca formante una nicchia che accoglieva un’arca.
L’arca è un sarcofago in pietra o marmo, ricoperto in genere da un coperchio in forma di tetto e spesso ornato di rilievi ed elevato su un basamento. Sul fondo della nicchia, la lunetta è spesso decorata con pitture.

Alla fine del III secolo, con la vittoria del cristianesimo, aumentano nelle catacombe le sepolture dei personaggi facoltosi. Le più ambite sono quelle rese più illustri dalla presenza dei martiri, sulle quali sorgeranno anche importanti edifici di culto. L'imperatore Costantino, per esempio, farà erigere  a Roma un mausoleo (prima per sé, poi per la madre) sulla Catacomba dei santi Pietro e Marcellino. Per sua figlia Costanza erigerà un mausoleo sopra le Catacombe di Sant’Agnese, oggi meglio conosciuto come chiesa di Santa Costanza.

Durante il IV secolo d.C. le catacombe si estendono: oltre a quelle della Chiesa di Roma ne sorgono altre gestite da privati, come L’Ipogeo nuovo della via Latina, a Roma,  ricco di sfarzose pitture.
In seguito vari fattori politici ed economici porranno fine ai grandi cimiteri cristiani.

 

 

Video sulle catacombe

 

Roma, Catacombe. Da You Tube. Realizzato da: FILM CARDS. Una visita alle catacombe romane più famose.

 

 

 

 

Le catacombe di Pietro e Marcellino. Presentato da Alberto Angela. Da You Tube. Realizzato da: Canale 1 Romacittaeterna

  

 

La catacomba di via Latina. Video da You Tube. Realizzato da: Roma antica. Visita guidata alla catacomba.

 

 

 

A. Cocchi


 

Bibliografia e sitografia

R. Bossaglia Storia dell’arte. Dall’antichità al gotico internazionale. Vol.1, Principato editore.
AA.VV. Moduli di arte. L’età antica. Vol. A, Electa Mondatori editore.
F. Negri Arnoldi Guida alla storia dell’arte, Protagonisti opere contesti. Vol I Dalla preistoria all’Età gotica.

 

Approfondimenti:catacombe, cristianesimo, simbolo, morte, tomba.

Stile:Arte Paleocristiana.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Catacomba di Commodilla. Roma


Loculi di Pietro e Marcellino. Cimitero della via Labicana. Roma


Catacomba di san Giovanni. V sec. Siracusa



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK