Arte Paleocristiana


L'arte cristiana dal I al IV secolo Le Domus Ecclesiae Le catacombe La pittura catacombale I mosaici paleocristiani L'arte cristiana dal IV al VI secolo Il simbolo cristiano La scultura paleocristiana Basilica di San Lorenzo a Milano Basilica di San Lorenzo a Milano: storia Basilica di San Lorenzo a Milano: decorazione Cappella di Sant'Aquilino Le altre cappelle di San Lorenzo a Milano


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Le Domus Ecclesiae

Storia dell'arte  >  Stili

Le Domus Ecclesiae

Le Domus Ecclesiae - corso CLIL- Video

  

I primi ambienti in cui si riuniscono i primi cristiani per i loro riti sono case private in cui viene ricavata una stanza per la cerimonia del pasto in comune. Nel corso del 200 la liturgia si definisce meglio e diventano necessari ambienti articolati in più stanze con funzioni diverse.
Si definiscono quindi le Domus Ecclesiae, case private a disposizione della comunità, sostanzialmente simili alle altre abitazioni, ma i cui spazi interni hanno precise destinazioni sacre.

 


Mosaico della Domus Ecclesia di Nazareth. I sec. Nazareth, Palestina

 

 

 Oltre alla stanza del pranzo comune, era necessario un vestibolo per i catecumeni (cristiani non ancora battezzati) e i penitenti. Un'altra stanza serviva come battistero per i riti del battesimo, un'altra era adibita alla Cresima. Altre stanze servivano per il catechismo, per custodire gli oggetti sacri e per la beneficenza.

In Siria, vicino al fiume Eufrate, nell'attuale città di Qal'at Sem'an (antica Dura Europos) è stato ritrovato il più antico esempio di Domus Ecclesiae. Su una parete è stata incisa la data 231-232, che indica il periodo del suo utilizzo. Questa Domus è stata distrutta nel 257 per via dell'innalzamento di un nuovo muro di difesa della città. Al centro di una parete si trova il primo esempio conosciuto di battistero.

 



Domus Ecclesia. 233-256 d.C. Al centro della sala è visibile il Battistero.
Siria. Sinagoga di Dura Europos.

  

Nel corso del tempo il modello della domus ecclesiae si amplia per consentire di accogliere un numero sempre maggiore di fedeli, si inserisce una pedana per il vescovo, e una vasca battesimale coperta da un baldacchino decorato con scene sacre.
Tra le domus ecclesiae esistono naturalmente delle differenze, a Roma sono state trovati ambienti destinati al culto cristiano, detti tituli anche negli edifici a più piani delle insulae.

Spesso, dopo il IV secolo, sul luogo dei tituli o delle domus ecclesiae sono state costruite le prime chiese.

 

Storia dell'arte corso CLIL in lingua inglese. 

 

Dura Europos- The life, Death and Resurrection of an ancien city... Video su Dura Europos in lingua inglese. Da You Tube. Realizzato da: Davidft.com

  

 

 

A. Cocchi


 

Bibliografia e sitografia

S. Zuffi Dal Paleocristiano all'anno Mille. Il primo millennio dell'arte cristiana. in: La Storia dell'Arte. L'alto Medioevo. Electa, Milano 2006
R. Bossaglia Storia dell’arte. Dall’antichità al gotico internazionale. Vol.1, Principato editore.
AA.VV. Moduli di arte. L’età antica. Vol. A, Electa Mondatori editore.
F. Negri Arnoldi Guida alla storia dell’arte, Protagonisti opere contesti. Vol I Dalla preistoria all’Età gotica.

 

 

 

Approfondimenti:cristianesimo, domus.

Stile:Arte Paleocristiana.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 

swimme

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK