Pesci, Crostacei e Molluschi dell'Adriatico


Acciuga Aguglia Anguilla Astice Boga Calamaro Canestrello Cannello Canocchia Cappasanta Cefalo Cozza Garagolo Gattuccio Grancevola Granchio di sabbia Lanzardo Latterino Lumachina di mare Mazzancolla Mazzola Merlano Mormora Nasello Orata Ostrica Paganello Palombo Papalina Passera di mare Pesce San Pietro Rana pescatrice Razza Rombo Sarago Sardina Scampo Scorfano Seppia Sgombro Sogliola Spigola Suro Tonno Triglia di fango Vongola comune


torna indietro: La rubrica degli animali

Pesci, Crostacei e Molluschi dell'Adriatico

Colpo d'occhio  >  La rubrica degli animali

Il Mare Adriatico è l'habitat naturale per numerose specie di animali, soprattutto Pesci, Crostacei e Molluschi. Molti di essi sono conosciuti soprattutto per le alte qualità nutrizionali e vengono pescati in grandi quantità.
Non sempre però sono altrettanto conosciuti le particolarità e i comportamenti dei pesci  che abitualmente troviamo al mercato o nel nostro piatto. Questa rubrica, raccogliendo informazioni e immagini, offre una semplice guida alla scoperta delle  caratteristiche e delle abitudini di vita di questi animali. 

Attraverso i link si può accedere agli articoli monografici dedicati ai principali abitanti delle acque dell'Adriatico.

 

»»»»»»»»»•««««««««««

 

A partire da qualche metro di profondità nelle sabbie pulite o poco fangose delle coste adriatiche l'animale più diffuso  è senz'altro la Vongola, uno dei Bivalvi più noti,  ma un ruolo importante viene assunto da un Decapode come la Mazzancolla.
Nel primo tratto di mare presso le coste, tra i pesci che preferiscono rimanere sui fondali, oltre al Rombo, si trovano i Pesci a scheletro cartilagineo come le Razze e anche alcuni Pesci non legati al substrato ma vaganti, come la Mormora e quelli che vivono in branchi come le Spigole, le Orate, le Boghe e i Cefali, che si concentrano soprattutto nelle zone vicine a sbocchi di acqua dolce.
Un po' più verso il largo, a profondità maggiori, comprese circa tra i trenta e i novanta metri  si trovano fondali in cui alle sabbie pulite più vicine alle coste si sostituiscono le sabbie fangose o i fanghi argillosi. Qui vivono le Lumachine di mare, le Seppie e i Calamari e diversi Crostacei come i Granchi , gli Scampi e le Canocchie.
Oltre alle numerose Bivalvi, come le  Cappesante, le Cozze  le Ostriche e i Canestrelli, tra i pesci in queste zone vivono: la Sogliola, il Rombo, la Passera. Tra le specie bentiche, cioè che vivono sui fondali marini, troviamo ad esempio la Rana pescatrice, le Triglie di fango, il Pesce San Pietro e i Paganelli. In alto mare  si trovano lo Scorfano, la Mazzola e la Triglia di fango, non mancano Pesci  migratori come il Tonno e l'Anguilla e si possono incontrare anche alcune specie di Selaci come il Nasello, il Gattuccio, il Palombo

Asaki San

»»»»»»»»»•««««««««««

Negli articoli relativi ai singoli animali sono disponibili gratuitamente le bellissime illustrazioni realizzate da Ugo Bertotti, che si possono scaricare e stampare.

 

»»»»»»»»»•««««««««««

 

Bibliografia

O. Cattani. Pesci. in : AA.VV. Adriatico. Le stagioni del nostro mare. Amministrazione Provinciale diForlì-Cesena. Edizione Stampa MDM Forlì 1992
Enciclopedia Universo. Istituto Geografico De Agostini Novara, 1971
AA.VV. Nel meraviglioso regno degli animali. Armando Curcio Editore, Roma 1972

 

Approfondimenti:pesci, Adriatico, mare, molluschi, animali, Asaki San.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Un esemplare di Mugil cephalus, noto come Cefalo o Muggine.



disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK