Pesci, Crostacei e Molluschi dell'Adriatico


Acciuga Aguglia Anguilla Astice Boga Calamaro Canestrello Cannello Canocchia Cappasanta Cefalo Cozza Garagolo Gattuccio Grancevola Granchio di sabbia Lanzardo Latterino Lumachina di mare Mazzancolla Mazzola Merlano Mormora Nasello Orata Ostrica Paganello Palombo Papalina Passera di mare Pesce San Pietro Rana pescatrice Razza Rombo Sarago Sardina Scampo Scorfano Seppia Sgombro Sogliola Spigola Suro Tonno Triglia di fango Vongola comune


torna indietro: La rubrica degli animali

Palombo

Colpo d'occhio  >  La rubrica degli animali

Ugo Bertotti. Palombo. 1992. Illustrazione jpg
tratta da disegno ad acquarello e matite colorate.
 
  »»»»»»»»»•««««««««««


Palombo
è il nome di alcune specie di Pesci Squaliformi appartenentei alla famiglia Triakidi e dell'ordine Carcariniformi.

Palombo comune

Il Palombo comune classificato da Linneo come Mustelus mustelus, raggiunge mediamente ottanta centimetri di lunghezza, ma negli esemplari più grandi può misurare fino a un metro e sessanta.
E' diffuso nel Mediterraneo e presso le coste europee dell'Atlantico, frequenta acque poco profonde e si nutre soprattutto di molluschi e crostacei, talvolta anche di pesci.

Il corpo è molto slanciato e idrodinamico, con un muso aguzzo e di forma ogivale. La testa è appiattita e ventralmente si trovano le fosse nasali molto vicine tra loro e poco distanti anche dalla bocca. Gli occhi sono disposti lateralmente alla testa, provvisti di palpebra ma non della membrana nittitante che caratterizza gli occhi di altre specie di Selaci. La bocca ha più file di denti fitti e poco aguzzi, con il profilo arrotondato.

Ai lati della testa presenta cinque fessure branchiali
il dorso rugoso è di colore grigio-brunastro e avolte presenta macchie o fasce laterali, il ventre è giallastro con la pelle quasi liscia.

E' un Pesce gregario che si sposta in branchi soprattutto nelle ore notturne e frequenta i fondali sabbiosi e detritici delle zone costiere in cerca di cibo. 

La stagione riproduttiva del Palombo presente nelle acque dell'Adriatico va dall'inizio dell'estate, quando avviene la fecondazione, alla nascita della prole verso il mese di marzo, poichè la gestazione dura nove mesi.
Il Palombo è un Pesce viviparo, procrea dai venti ai trenta piccoli vivi. Le uova hanno un robusto guscio corneo e sono a fecondazione interna.


Palombo stellato

Il Palombo stellato denominato come Mustelus asterias è simile al Palombo comune, ma è di taglia più grande e può raggiungere fino a due metri e mezzo, ha la pelle zigrinata ed ha un colore grigio piuttosto scuro, sul dorso e sui fianchi può avere piccole macchie bianche. In genere è lungo circa ottanta centimetri, ma negli esemplari più grandi raggiunge anche centoquaranta centimetri.
Ha abitudini notturne, nelle ore del giorno rimane a lungo a riposo sui fondali.
E'anch'esso ovoviviparo e sia per i tempi riproduttivi che per le abitudini è simile agli altri tipi di Palombi.


Palombo punteggiato

Il Palombo Punteggiato somiglia molto al Palombo comune, ma ha una forma un po' più sottile, è di colore grigio-avana, con sfumature più chiare sui fianchi e presenta molte piccole macchie scure. Ha grandi occhi ovali ben distanziati ai lati dalla testa. Le dimensioni mediamente si aggirano tra i cinquanta e i sessanta centimetri, ma può raggiungere fino ad un metro e novanta di lunghezza. E' viviparo come le altre specie simili e anche nel suo caso il periodo di gestazione è piuttosto lungo e dura un anno.

Asaki San

  »»»»»»»»»•««««««««««

L'illustrazione in alto può essere scaricata gratuitamente e stampata.  L'immagine è in formato jpeg, se stampata può essere contenuta nelle dimensioni di un foglio A4 con la definizione di 72 dpi.
Se vuoi copiare questa immagine jpeg in un testo word, clicca col tasto destro del mouse sull'immagine, scegli "copia", entra con il cursore nel testo, clicca con il destro, scegli "incolla", e vedrai l'immagine inserita.

Se vuoi riutilizzarla in seguito puoi salvare l'immagine sul tuo computer. Basta cliccare con il tasto destro, scegliere "salva immagine col nome...", 
assegnare un nome e l'immagine è pronta.

Per stamparla direttamente, puoi cliccare sull'immagine col tasto destro e scegliere "stampa immagine".

Ricordati che questa immagine è coperta da copyright, pertanto la scritta del copyright non può essere eliminata o cancellata. Puoi utilizzare l'immagine per uso personale. Non puoi modificare, tagliare o utilizzare questa immagine per scopo di lucro. 
Se pubblichi l'immagine su web o altro cita l'autore e questo sito. Rispetta i diritti d'autore.

  »»»»»»»»»•««««««««««

 

Bibliografia

O. Cattani. Pesci. in : AA.VV. Adriatico. Le stagioni del nostro mare. Amministrazione Provinciale diForlì-Cesena. Edizione Stampa MDM Forlì 1992
Enciclopedia Universo. Istituto Geografico De Agostini Novara, 1971
AA.VV. Nel meraviglioso regno degli animali. Armando Curcio Editore, Roma 1972

 

Approfondimenti:palombo, pesci, animali, Adriatico, mare, Asaki San, immagine da colorare, .

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK