Pissarro


Lo stile di Pissarro Accesso al villaggio di Voisins Frutteto con alberi in fiore Pont Royal e Pavillon de Flore Orto a Eragny


torna indietro: Artisti

Pont Royal e Pavillon de Flore

Storia dell'arte  >  Artisti

Il dipinto, appartenente alla maturità di Pissarro, risale al 1907. Si tratta di una veduta con prospettiva dall'alto e ripresa obliquamente, che ritrae il Pont Royal e Pavillon de Flore di Parigi. In primo piano si distende la Senna, che occupa con un'ampia forma triangolare la metà inferiore del dipinto.
Il Pont Royal divide il quadro orizzontalmente in due parti uguali: in alto domina l'azzurro del cielo, in basso il verde smeraldo del fiume, elementi naturali che sembrano quasi specchiarsi l'un l'altro.

Sulla sinistra l'albero autunnale funge da richiamo visivo e rimanda lo sguardo verso il palazzo a destra. Al centro la vista si apre in uno scorcio di Parigi, immersa nella nebbia dell'autunno. I piccoli tocchi in punta di pennello creano un effetto di vibrazione atmosferica che rinvia al clima carico di umidità.
Il dipinto, nel suo insieme, è caratterizzato da una grande armonia, ogni elemento della raffigurazione si collega all'altro in perfetto equilibrio. Ciò è dovuto soprattutto alla rigorosa composizione, basata su linee diagonali, oblique, orizzontali e verticali, estremamente essenziali, regolari ed armoniose.
I colori sono caldi e brillanti, sapientemente accostati tra loro per conferire luminosità al dipinto.
La luce è piena e genera anche ombre colorate e riflessi mobilissimi, visibili specialmente sotto le arcate a tutto sesto del ponte; la luce inoltre, appare come rifratta dall'umidità atmosferica, e abbraccia delicatamente le forme, rendendole più morbide, resa attraverso pennellate rapide che producono macchie di colore dai contorni non definiti.
Tali risultati pittorici sono tipici dell'impressionismo, ma sono reinterpretati da Pissarro in maniera molto personale, secondo la sua necessità di cogliere un'impressione istantanea della realtà per trasformarla in una dimensione eterna.

M.Pirazzini


Bibliografia:

Cricco Di Teodoro, "Itinerario nell'arte, dal Barocco all'Impressionismo", vol 4, Zanichelli editore, 2007.
John Rewald, Corot, Monografia. I grandi pittori, Garzanti editore, 1983.

 

Approfondimenti:Pissarro, paesaggio, natura, .

Stile:Impressionismo.

Per saperne di più sulla città di: Parigi

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Camille Pissarro, "Parigi, Pont Royal e Pavillon de Flore", 1903, olio su tela, cm 54.5 x 65, Parigi, Musée du Petit Palais.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK