Arte della Preistoria


Storia e Preistoria Arte e necessità espressiva I luoghi dell'arte preistorica La datazione dei reperti Periodizzazione della preistoria Preistoria in Romagna Le grotte preistoriche


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

Storia e Preistoria

Storia dell'arte  >  Stili

Secondo l'etimologia, cioè lo studio della lingua, la parola preistoria deriva da due termini latini:

- pré : prima, e

- història: narrazione storica, il racconto della storia.

Quindi per preistoria si intendono tutti gli avvenimenti che precedono l'inizio della storia.
Per parlare di preistoria dobbiamo prima di tutto sapere quando inizia la storia.
Non esiste una data precisa, ma per convenzione, si fa risalire l'inizio della storia al IV millennio a. C. Corrisponde al periodo di tempo che va dal 4000 al 3001 a. C. (i secoli e i millenni si indicano con i numeri romani).

Ma perchè la storia inizia proprio in quel momento?
Perchè quello è il momento in cui si sviluppano le prime civiltà nel Medio Oriente: gli Assiri, i Sumèri, i Babilonesi, gli Egizi. Sono i primi abitatori della Mezzaluna fertile: il territorio compreso tra la valle del Nilo e il fiume Tigri, in Medio Oriente, è una zona che nella forma ricorda una mezzaluna. I fiumi avevano reso fertile questi luoghi, favorendo lo stanziamento di antiche popolazioni. Oggi quest'area corrisponde a parte dell'Egitto, Arabia Saudita, Siria, Iraq e Iran, in questi paesi si trovano ancora i resti di quelle antichissime civiltà.
Infatti si definiscono civiltà monumentali, perchè mediante un progressivo sviluppo, questi popoli sono passati dai primi villaggi primitivi a muraglie, costruzioni funerarie, templi e palazzi, sempre più grandiosi, fino ai più grandiosi mai costruiti.

Anche la parola monumento ha una radice latina: monumèntum, che a sua volta ha due radici:
- manère: rimanere, restare,
- monère: ammonire, ammaestrare, insegnare.
Quindi il monumento è qualcosa che rimane e nello stesso tempo insegna, parla, ci dà informazioni.
Costruire dei monumenti vuol dire lasciare a chi viene dopo di noi una testimonianza nostra e del nostro presente. Questa è un'operazione storica.
Perciò la storia inizia quando qualcuno comincia a tramandare delle testimonianze volontarie della propria civiltà.
Per far questo lo strumento più adatto è la scrittura. E non è un caso che proprio in questo periodo nascano le prime testimonianze scritte, accanto alle prime testimonianze monumentali.

Altre parole importanti

archeologia
: deriva dal greco: archaiòs: antico e lògos: parola concetto. Indica la capacità di parlare e di capire gli avvenimenti antichi.
L'archeologia è la scienza che attraverso un'opera di ricerca, ricostruzione e interpretazione di tutte queste testimonianze, cerca di risalire ai fatti, ai valori, alla cultura delle antiche civiltà. Analizza monumenti, documenti, reperti rinvenuti nelle campagne di scavo.

Reperto: dal latino reperire, ritrovare; indica qualsiasi oggetto che viene ritrovato. In genere si tratta di utensìli, (attrezzi), oggetti d'uso quotidiano, armi, monìli.

Monìle: dal latino monìle, collana. È un oggetto prezioso (bracciale, collana, anello, spilla) solitamente realizzato in materiale pregiato (oro, argento, avorio), o con pietre dure o preziose (soprattutto rubini, granati e ametiste).

Campagna di scavo: è un lavoro molto complesso. Viene setacciato minizuosamente un territorio in cui si pensa (in base a precedenti ricerche e documenti) che ci siano tracce di antiche civiltà. Ogni fase dello scavo viene fotografata e ripresa, ogni cosa viene misurata e analizzata con cura, vengono fatte anche analisi chimiche. Ogni oggetto o traccia ritrovata è descritta fin nei minimi particolari.

A. Cocchi


Bibliografia

G.Cricco, F.P.Di Teodoro Itinerario nell'arte Vol. I Zanichelli, Bologna 1996 pp. 1-4
R. Boscaglia Storia dell'arte Vol. I, Principato editore, Milano, 2003 pp. 12-13
P. Graziosi L'arte preistorica in Italia, Sansoni editore, Firenze 1973
B. Zevi Controstoria dell'architettura in Italia. Paesaggi e città.Tascabili Newton, Roma 1995 pp. 10-16
Enciclopedia Universo Istituto Geografico De Agostini, Novara 1975 vol IX voce: Preistoria
S. Bersi, P. Bersi, C. Ricci Educazione artistica Zanichelli editore, Bologna 1992 pp. 336-337
F. Negri Arnoldi Storia dell'arte Gruppo editoriale Fabbri, vol. I pp.13-14
F. Negri Arnoldi Guida alla Storia dell'arte Sansoni editore, Milano 2004 vol. I pp.4-5
AA.VV. Le più antiche tracce dell'uomo nel territorio  forlivese e faentino.Comune di Forlì 1987

 

Approfondimenti:preistoria, reperti, archeologia, Paleolitico, Mesolitico, Neolitico, reperto, monile, scavo.

Stile:Arte della Preistoria, Mesolitico, Neolitico, Paleolitico.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Cavallo con frecce.15000 a. C. ca. lungh. 140 cm. Dipinto rupestre. Grotta di Lascaux, Francia



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK