I prodotti ittici della Romagna adriatica


Acquadela (latterino) Anciòn (acciuga) Anguèla (anguilla) Barbùn (triglia di fango) Bdòc (mitilo) Bìsìgul (aguglia) Branzèn (spigola) Calamèri (calamaro) Can zantìl (palombo) Canèl (cannello) Canestrèl (canestrello) Canocia (canocchia) Capa sénta (pettine di mare) Gàmbar (mazzancolla) Garagù (garagolo) Gat (gattuccio) Grènz (granchio di sabbia) Luchèrd (lanzardo) Lumaghini (lumachina di mare) Mazòla (capone) Meia (cefalo) Merlòz (nasello) Mulèt (merlano) Paganèl (ghiozzo) Puràza (Vongola comune) Rigadèn (mormora) Romb e Suès (rombo e soaso) Rosp (rana pescatrice) San Pir (pesce San Pietro) Saraghina (papalina) Sardela (sardina) Scàmpul (scampo) Scarpèna (scorfano) Scudèn (sarago) Sepa (seppia) Sfoia (sogliola) Sgòmbar (sgombro) Sùar (suro) Ton (tonno) Urèda (orata)


torna indietro: La Romagna Adriatica

I prodotti ittici della Romagna adriatica

Turismo d'arte  >  La Romagna Adriatica

Oltre ad essere è uno dei mari più pescosi d'Italia, l'Adriatico rappresenta una delle migliori produzioni ittiche del mercato, apprezzatissima per le elevate qualità nutrizionali.
Numerose sono anche le specie presenti, soprattutto quelle che rientrano nella grande categoria del pesce azzurro, ma anche prelibati crostacei e molluschi.
Alle sarde ed acciughe, si accompagnano tonni, aguglie, bobe, scorfani, cefali, sgombri, latterini, orate, branzini, sogliole, rane pescatrici, rombi, razze, triglie. Inoltre si ricordano le canocchie, gli scampi, le mazzancolle, le diverse qualità di vongole, cozze, canestrelli, ostriche, cappe sante, calamari  e seppie.
In molti porti e nei mercati della riviera romagnola si possono trovare alla mattina presto appena pescati.

Le specie che vivono nell'Adriatico vengono pescate secondo le stagioni dell'anno in quantità diverse, ma con i mezzi attuali è possibile calare le reti anche nelle profondità marine dove vivono pesci che un tempo non erano raggiungibili in determinate stagioni.

Principale risorsa del litorale adriatico romagnolo è il pesce azzurro che comprende precisamente i Clupeiformi, cioè la sardina, l'acciuga e la saraghina o papalina. Per estensione si considerano appartenere al gruppo del pesce azzurro anche altre specie di pesci molto presenti in questo mare, come gli sgombri, i lazardi, i suri, i tonni, le aguglie, i cefali, ecc.

 

Caratteristiche alimentari

Dal punto di vista alimentare il pesce azzurro presenta importanti qualità nutrizionali con alto contenuto proteico e un elevato equilibrio di aminoacidi essenziali, lipidi, vitamine e sali minerali.
Per quanto riguarda le proteine, sappiamo che per il pesce in genere e soprattutto per il pesce azzurro equivalgono a quelle delle carnibovine e suine, ma hanno la proprietà di essere molto più digeribili.
Per le vitamine, ad esempio è stato accertato che nel pesce azzurro fresco è presente un apporto di vitamina D più ricco di qualsiasi altra sostanza naturale.
I lipidi del pesce azzurro, essendo formati da acidi grassi insaturi ed essenziali in catene lunghe determinano un elevata di digeribilità e la capacità di abbassare il livello di colesterolo nel sangue.
Infine il sapore gradevole e delicato, i prezzi contenuti, la facilità di trovarlo fresco tutto l'anno e le preparazioni  di piatti  semplici e veloci fanno sì che il pesce azzurro  sia uno degli alimenti più apprezzati della cucina romagnola. Nelle diverse località costiere, come Cesenatico, Ravenna, Cervia, Rimini, è facile trovare ottimi ristoranti che propongono deliziosi piatti a base di pesce.

 

In questa sezione si propone una piccola guida sui principali prodotti ittici della Romagna adriatica, elencati con il nome  rigorosamente in dialetto romagnolo.

Asaki San


 

Bibliografia

P. G. Pasini Andar per Musei. Guida all'usa die musei della Romagna meridionale. (a cura di Italia Nostra) Romagna arte e storia Quaderni
AA.VV. Adriatico. Le stagioni del nostro mare. A cura dell'Amministrazione Provinciale di Forlì-Cesena. Stampa MDM, Forlì 1992
S. Di Corato. Cucina e ospitalità. in: La Pianura e i lidi romagnoli. Guide D'Italia. Fabbri Editori, Milano 1982

 

Approfondimenti:pesce, mare, Adriatico, pesca, Asaki San, animali, turismo, .

Per saperne di più sulla città di: Romagna

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 

disegni da colorare

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK