Reggenza


Schema di riferimento storico Moda femminile nella Reggenza Moda maschile nella Reggenza Marsina e veste: modelli e confezione


torna indietro: Storia della Moda e del Costume

Moda femminile nella Reggenza

Colpo d'occhio  >  Storia della Moda e del Costume

Per rispondere alla nuova figura femminile, aggraziata, leggiadra e vivace, il costume nel periodo della Regggenza di Filippo D'Orleans assume linee morbide, sciolte e vaporose.

Il tipico abito del momento è il négliges o désabilles, usato in casa, in viaggio, a passeggio, sviluppato in diverse varianti.

Tra queste le più note sono:

L'andrienne

L'andrienne era il tipico abito francese usato per quasi tutto il secolo, ebbe largo successo e fu adottato anche in Italia, soprattutto a Venezia, come viene testimoniato anche nelle commedie di Goldoni.
Si trattava di una comoda sopravveste dotata di

L'andrienne poteva essere

Esistevano diversi tipi di andrienne:

 

Le criardes

Nel periodo della Reggenza vennero anche reintrodotte le strutture per dare sostegno e ampiezza alle gonne.
Ne esistevano di varie forme e modelli, trasformandosi con il tempo. Si trattava di sottogonne in tela apprettata o gommata, dette criardes, composte da tre ranghi di cerchi di giunco o di balena. La loro origine non è chiara. Secondo alcuni storici derivano dalle Hoop petticoat utilizzate in Inghilterra diversi anni prima. Secondo altri discendono da particolari costumi teatrali usati fin dal Rinascimento.
Verso il 1725 la criarde assunse una forma svasata sulle anche e si compose di cinque cerchi.


Acconciature , copricapi, calzature
 
Le acconciature delle dame nel periodo della Reggenza consistevano in morbidi boccoli raccolti con nastri o cuffie e decorati con pizzi o fiori.

Tra i copricapi esistevano numerosi modelli di cappellini, cuffie e berrette, spesso decorati con nastri o piume.


Le calzature, con tacco, erano realizzate solitamente nella stessa stoffa dell'abito.

 

A. Cocchi


Bibliografia

V. Maugeri A. Paffumi Storia della moda e del costume. Calderini Editore, Firenze 2005
L. Kybalovà, O. Herbenovà, M. Lamarovà. Enciclopedia illustrata del costume. F.lii Melita Editore, La Spezia 1988
C. Giorgetti. Manuale di Storia del Costume e della Moda. Cantini Gruppo D'Adamo Editore, Firenze


 

 

Approfondimenti:Reggenza, moda, costume, abito.

Stile:Arte del Settecento.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Jean-François de Troy. Dichiarazione d'amore. 1731. Olio su tela. Berlino, Castello di Carlottenburg. Dama in Andienne vista di spalle.


Alexis-Simon Belle. Mademoiselle de Béthisy e suo fratello Eugéne-Eléonore de Béthisy. 1715 ca. cm. 114X113. Musei Nazionali di Francia. Castello di Versailles


Antoine Watteau.L'insegna di Gersaint. Dett. 1723. Berlino, Castello di Carlottenburg. Abito femminile à plis Watteau.



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK