Animali del Triassico


Anchisauro Arcosauri Askeptosauro Ceraitites Cheirotherium Cinognato Clevosaurus Coelophisis Eudimorfodonte Euparkeria Fabrosaurus Gerrontorace Heterodontosaurus I rettili marini del Triassico Kuehneosaurus Limulo Listrosauro Longisquama insignis Macromneus Massospondilo Mixosauro Morganucodonte Notosauro Ornitosuchus Peteinosauro Placodonti Plateosauro Podopterix mirabilis Preondattilo Prosauropodi Proterosuco Pterosauri Rincosauro Tanistropheus Tecodontosauro Ticinosuco Trilophosaurus


torna indietro: Il Mesozoico

Cheirotherium

La rubrica degli Animali preistorici  >  Il Mesozoico

Tra i progenitori dei Dinosauri, uno dei rettili pereistorici più misteriosi è il Cheirotherium, un animale risalente al periodo Triassico, inizialmente conosciuto dagli scienziati solo attraverso le sue impronte fossili. Poichè per molto tempo non venne ritrovato nulla dello scheletro di questo animale, l'aspetto del Cheirotherium fu solo ipotizzato, mentre è stato possibile ricostruire la sua caratteristica andatura. Il Cheirotherium camminava muovendo alternativamente un arto anteriore e uno posteriore opposti tra loro: mano sinistra e piede destro, mano destra e piede sinistro. Le impronte delle zampe anteriori indicano una forma con cinque dita, molto simile ad una mano. Di qui deriva il nome "Cheirotherium" che significa: "mano di animale".
Quando è stato ritrovato lo scheletro del Ticinosuchus, dal confronto tra le impronte gli studiosi hanno potuto dimostrare che il Cheirotherum in realtà corrisponde al Ticinosuchus, uno dei più antichi predatori terrestri del Triassico medio.

 

Approfondimenti:A. San, Cheirotherium, Triassico, Mesozoico, Era Secondaria, animali, evoluzione, estinzione, fossili, .

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK