V


Veduta Vascolare Vedutismo Volta a crociera Voluta


torna indietro: Glossario termini artistici

Veduta

Storia dell'arte  >  Glossario termini artistici

Veduta

Immagine in cui viene rappresentato dettagliatamente un luogo naturale o artificiale, come un paesaggio o una città. Il termine può essere riferito ad un dipinto, un disegno, una stampa o un rilievo. Solitamente si tratta di luoghi esistenti e riconoscibili, ma si possono eseguire anche vedute fantastiche. Spesso vengono rappresentate scene in prospettiva, ricche di monumenti, complessi architettonici e scorci urbanistici.

Tra gli esempi più antichi di vedute pittoriche si possono ricordare quelli appartenenti alla civiltà romana,  in particolare  presenti nel III stile della pittura pompeiana.

 

Affresco con architetture fittizie della basilica di Ercolano. I sec. d. C. Napoli, Museo Archeologico Nazionale.

 

Nell'Alto medioevo le scene di veduta sono più rare e seguono criteri di rappresentazione bidimensionale. Uno degli esempi più famosi è la veduta del Porto di Classe nei mosaici bizantini in San Vitale a Ravenna.

 

Porto di Classe. Mosaico. VI secolo. Ravenna , San Vitale.

 

La veduta intesa come soggetto autonomo e non come sfondo comincia a definirsi come genere pittorico verso la metà del XVI secolo ad opera di artisti stranieri attivi a Roma.

 

A. Cocchi

 

Approfondimenti:Veduta, paesaggio, cittą, scorcio, .

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK