Valle delle Regine


Deir el Medina La costruzione delle tombe Necropoli di Ta set neferu Storia della necropoli di Ta set neferu Testimonianze cristiane nella Valle delle Regine Tipologie delle tombe nella Valle delleRegine Tomba anonima n. 40 Tomba del principe Ahmčs Tomba del principe Amon-her-khepeshef Tomba del principe Kha-em-uaset Tomba del principe Seth-her-khepeshef Tomba della regina Nebet-tauy Tomba della regina Tity Tomba incompiuta della regina Sat-Ra


torna indietro: Luxor

Tomba della regina Nebet-tauy

Turismo d'arte  >  Luxor

Nella grandiosa necropoli della Valle delle Regine alcune tombe sono state riutilizzate in etą cristiana e spesso hanno subito parecchie modifiche, con danni sia alle strutture che all'apparato decorativo.
Una tra le pił conosciute sepolture della Ta set-neferu, che mostra i segni evidenti della trasformazione in epoca copta, č la Tomba della Regina Nebet-Tauy (numero 60), scoperta dalle prime missioni archeologiche di Champollion e di Lepsius.
Si trova sul versante nord dello uadi principale e risale alla XIX dinastia.
Si tratta di una grande tomba dalla pianta articolata, appartenente al tipo II, composta di quattro grandi sale, pił due ambienti accessori. Dopo la rampa di accesso si giunge in un grande atrio rettangolare sviluppato in larghezza e sostenuto da due pilastri. In fondo all'atrio si apre la sala del sarcofago e altre due ambienti laterali, pił gli annessi.

Oggi rimangono solo poche tracce di quello che doveva essere un monumento sepolcrale di grande bellezza, corredato da un ricco e raffinato apparato decorativo. I monaci copti che hanno trasformato la tomba in cappella cristiana hanno scavato profonde nicchie e danneggiato molti punti della tomba provocando pericolose fratture nella roccia. Le pareti sono state scalpellate per rimuovere gran parte degli antichi intonaci recanti scene sacre ritenute pagane. Sulla parete est dell'anticamera sono state praticate diverse cancellazioni degli antichi dipinti egizi mediante fango applicato alle pareti, mentre al centro della stessa parete, dipinta rozzamente in rosso, campeggia  la tipica croce copta, inserita in un cerchio.
Lo stato particolarmente precario della sepoltura ha reso molto difficile il delicato intervento restaurativo degli archeologi che si sono occupati di salvaguardare i preziosi frammenti della decorazione pittorica. Tra le parti salvate dalla distruzione si possono ricordare gli eleganti geroglifici ancora visibili sulla parete est dell'atrio, sotto e attorno alla croce copta, diverse figure di geni funerari, protettori dell'aldilą, e la solenne e poetica scena dell'astro solare che si leva, salutato da due geni babbuini, sulla parete nord della stessa anticamera.

A. Cocchi


BIbliografia.

C. Le Blanc, A. Siliotti e prefazione di M. I. Bakr. Nefertari e la Valle delle Regine. Giunti, Firenze, 2002
A. Gabucci (a cura di), A. Fassone, E. Ferraris. Storia dell'architettura. Egitto.  Gruppo Editoriale l'Espresso. Bergamo, 2009
AA.VV. La Storia dell'Arte. Le prime civiltą. Electa editore. Milano, 2006
AA.VV. Egitto. Archeologia e storia. Vol. I Folio editrice
G. Cricco, F.P. Di Teodoro Itinerari nell'arte. Vol. I. Zanichelli editore, Bologna 2003
E. Bernini, R. Rota Eikon. Guida alla storia dell'arte. Vol.I. Editori Laterza, Bari, 2005
M. D. Appia Egitto. L'avventura dei Faraoni fra storia e archeologia. Fabbri Editori, I fasc.
F. Negri Arnoldi Storia dell'arte vol I. Gruppo editoriale Fabbri, Milano 1985
P. Adorno, A. Mastrangelo Arte. Correnti e artisti. Vol. I. Casa editrice G. D'Anna, Firenze 1994
N. Frapiccini, N. Giustozzi. La geografia dell'arte. Vol.1 Hoepli editore, Milano 2004
S. Pernigotti Gli artisti nell'antico Egitto Dossier in Archeo. Attualitą del passato. anno XVII n.1 (191) gennaio 2001
www.francescomorante.it
www. Grandeportale-artecultura.it

 

Approfondimenti:tomba, necropoli, archeologia, egittologia, architettura, pittura, salvaguardia.

Stile:Arte egizia.

Per saperne di più sulla città di: Luxor

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Geroglifici, gni, e croce copta. Affresco. Tomba di Nebet-tauy, anticamera, parete est. Luxor. Fonte: C. Le Blanc, A. Siliotti e prefazione di M. I. Bakr. Nefertari e la Valle delle Regine. Giunti, Firenze, 2002


La regina Nebet-tauy tra due divinitą. Affresco. Tomba di Nebet-tauy, Valle delle Regine. Luxor



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK