Van Gogh


I Van Gogh ritrovati Il giallo di Van Gogh Le lettere di Van Gogh Il tema agreste L'Angelus Al limite del bosco Il seminatore Contadina che cuce Paesaggio con giardino Cascinali Contadine che vangano Cesto di patate Scodella con patate I mangiatori di patate Il periodo parigino Autoritratto col cappello di feltro grigio Il falsario di Van Gogh Un falso Van Gogh: Augustine Roulin con la figlia Van Gogh ritrattista I ritratti nascosti Il mistero dell'Arlesiana


torna indietro: Artisti

Un falso Van Gogh: Augustine Roulin con la figlia

Storia dell'arte  >  Artisti

Questo dipinto non è mai stato nella collezione di Emile Bernard, come ci segnala il De La Faille.
E neppure della famiglia Van Gogh. La sua origine va ricercata nella collezione dei fratelli falsari Schuffenecker, (appare a destra sulla parete nella foto della stanza 29  della mostra a Mannheim nel 1907, alla quale prestarono ben 14 quadri). Essi devono averlo costruito partendo da altri ritratti della signora Roulin, facenti parte della loro collezione.

E’ risaputo che almeno due versioni della Berceuse (quella ora a Boston potrebbe essere un falso) passarono dalle loro mani e probabilmente anche il ritratto con finestra e vasi sullo sfondo, già di proprietà di Theodore Duret (altro collezionista e possessore di parecchi Van Gogh fasulli) e ora nel museo Oskar Reinhardt di Winthertur.


La brutalità di questo dipinto, assimilabile per tecnica all’altro con neonata in primo piano e la madre tagliata dalla cornice (guarda caso anch’esso proveniente dai due fratelli falsari, come dimostra una foto della mostra del novembre 1909 da Druet e il relativo catalogo al n.33), non fanno parte della cultura figurativa di Vincent, che nei ritratti prediligeva il primo piano possibilmente a mezzo busto, per tirare fuori tutta la potenzialità psicologica e umana dei personaggi.
E’ una pittura che ha il taglio e i colori di Francis Bacon con 50 anni di anticipo, ma che non ha nulla a che vedere con Van Gogh.

A. De Robertis


Bibliografia:

A. De Robertis Il mio Van Gogh. Saggi Brevi a non. 2007

 

 

Approfondimenti:Van Gogh, falso, ritrattp, pittura.

Stile:Ottocento, Postimpressionismo.

Per saperne di più sulla città di: Filadelfia

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Claude-Emile e Amedèe Schuffenecker (attr. erronea a Van Gogh) Augustine Roulin con la figlia Marcelle. Filadelfia, Museum of Modern Art


La parete della stanza 29 della mostra a Mannheim nel 1907. Si noti a destra in alto il quadro Augustine Roulin con la figlia Marcelle, ora nel museo di Filadelfia.


Catalogo della mostra da Druet del novembre 1909. Frontespizio.


Catalogo della mostra da Druet del novembre 1909.


una parete della mostra da Druet del novembre 1909


Van Gogh. Ritratto della signora Roulin (La Berceuse)


Femme dans un fauteuil(possibili quadri di Van Gogh con questo titolo) 1)F503JH1646 a Vollard da Roulin nel 1900, poi a T.Duret nel 1901



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK