Van Gogh


I Van Gogh ritrovati Il giallo di Van Gogh Le lettere di Van Gogh Il tema agreste L'Angelus Al limite del bosco Il seminatore Contadina che cuce Paesaggio con giardino Cascinali Contadine che vangano Cesto di patate Scodella con patate I mangiatori di patate Il periodo parigino Autoritratto col cappello di feltro grigio Il falsario di Van Gogh Un falso Van Gogh: Augustine Roulin con la figlia Van Gogh ritrattista I ritratti nascosti Il mistero dell'Arlesiana


torna indietro: Artisti

Il periodo parigino

Storia dell'arte  >  Artisti

Nei due intensissimi anni parigini ( 1886-1887) Van Gogh si pone con grande apertura mentale e disponibilità di fronte alla nuova esperienza. E' un momento in cui è ricettibilissimo, quasi sopraffatto dagli stimoli che gli piovono addosso da tutte le parti. Van Gogh viene a trovarsi dentro a un momento culminante per l'arte Parigi, in una situazione di grande fervore artistico. Quando esce da questa esperienza la sua pittura ne viene completamente trasformata.
La scossa più forte la riceve nell'impatto con l'impressionismo. Diversi quadri dei pittori impressionisti sono esposti nella galleria del fratello Theo, così può aggiornarsi e studiare la pittura d'avanguardia, oltre a conoscere direttamente gli stessi artisti proprio attraverso Theo. Quest'ultimo infatti esponeva in galleria opere di Monet, Degas, Pissarro e Gauguin.
A Parigi Vincent frequenta l'atelier di Cormon, da cui prende qualche lezione di pittura, e fa amicizia con altri giovani artisti come Emile Bernard, Henri de Toulouse-Lautrec, il pittore australiano Russel e soprattutto Signac, che lo aiuterà e gli sarà vicino anche nel periodo del suo internamento (1889).

Gli elementi pittorici appartenenti all'impressionismo che avranno un'influenza maggiore sulla pittura di Van Gogh sono per esempio i colori accesi, accostati per contrasto, la preferenza per la composizione in verticale, le pennellate a tratti corti, accostate l'una all'altra.

A. Cocchi



Bibliografia e sitografia

AA.VV. Moduli di arte - E - Dal neoclassicismo alle avanguardie. Electa - Bruno Mondadori, 2000
AA.VV. Vincent Van Gogh. Arnoldo Mondadori Editore/ De Luca Editore, Milano 1988
P. Lecaldano L'opera pittorica completa di Van Gogh e i suoi nessi grafici. Voll1 e 2. Classici dell'arte Rizzoli, Milano 1966
A. Bluhm Van Gogh tra antico e moderno. Dossier Art Giungi, Firenze 2003
G. Mori. Impressionismo, Van Gogh e il Giappone. Dossier Art Giunti, Firenze 1999
R. De Laeuw Van Gogh. Dossier Art Giunti, Firenze 1988
G. Cricco F.P. Di Teodoro. Itinerario nell'arte. Vol 3. Dall'età dei lumi ai giorni nostri. Zanichelli editore, Bologna 2005Dorfles, F. Larocci, A. Vettese. Storia dell'arte. Vol. 3. L'Ottocento. Istituto Italiano Atlas Edizioni. Orio del Serio 2008
La Nuova Enciclopedia dell'Arte Garzanti, 1986

 

Approfondimenti:Van Gogh, pennellata, colore, .

Stile:Impressionismo.

Per saperne di più sulla città di: Parigi

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 


Vincent Van Gogh. Il Boulevard de Clichy. 1887. Olio su tela. Amsterdam , Rijksmuseum Vincent Van Gogh



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK