Arte villanoviana


La Lavorazione dei metalli e l'oreficeria La lavorazione dell'ambra


Opere di questo stile

torna indietro: Stili

La Lavorazione dei metalli e l'oreficeria

Storia dell'arte  >  Stili

L'artigianato villanoviano dei metalli si manifesta negli oggetti d'uso pratico dapprima in bronzo e poi in ferro, nelle armi e nella vasta produzione di gioielli e monili in oro e ambra.
Le armi di loro produzione sono elmi, spade, frecce, scudi, e accessori come cinture, pendagli e morsi per i cavalli. Sono oggetti caratterizzati da forme semplici ma molto precise nei dettagli, studiati per essere molto pratici ed efficaci.

 

Elmo crestato. VII sec. a. C. Bronzo. Verucchio, Tomba Lippi 89,

 

Non mancano armi decorate, come gli elmi e lo scudo provenienti da Verucchio, ritrovate presso le tombe principesche. Tra i prodotti di oreficeria e gioielleria, i Villanoviani hanno realizzato fibule e spille, anelli, collane, pettorali, ciondoli, orecchini, fermacapelli, armille e bracciali.

Le tecniche di lavorazione dei metalli variano dalla semplice fusione e forgiatura per le armi e gli attrezzi d'uso, alla tecnica dello sbalzo, dell'incisione e a quelle raffinatissime della filigrana, del traforo e della granulazione per l'oro.


A. Cocchi


Bibliografia e sitografia

ARTE Enciclopedia Universale, Leonardo Arte editore, Milano 1997.
Archeo n. 124, giugno 1995
AA.VV. Romagna protostorica. Atti del convegno San Giovanni in Galilea 20 ottobre 1985
D. Guasco Popoli italici. L'Italia prima di Roma. Giunti, Firenze, 2006

 

 

Approfondimenti:Civiltą, arte dei metalli, oreficeria, oro.

Stile:Arte villanoviana.

 



Per informazioni su questi dipinti clicca qui.

 



 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK